Russian Superleague 2005/2006 – Nona Giornata

di Alessandro Seren Rosso

Si è giocata tra martedì 27 e mercoledì 28 la nona giornata della Superleague russa.
E’ terminato finalmente il periodo negativo dell’SKA San Pietroburgo, che riesce a vincere contro il Khimik a Mytischi addirittura per 6-5, dopo aver concluso il secondo periodo in svantaggio di due reti. Migliori sul ghiaccio: Ilya Kovalchuk, autore di due gol ed un assist per il Khimik, ed Akifiev per l’SKA, autore di due gol.
Un’altra squadra decisamente in forma al momento è il Severstal Cherepovets, che va a vincere ad Omsk per 3 a 2, con un’ottima prova di Turkovsky e Grigorenko, la cui combinazione firma il gol decisivo.
La Dynamo di Mosca batte il Lokomotiv in casa per 3-2 e conquista così la prima posizione insieme al Metallurg Magnitogorsk! Questi a sua volta supera in casa un modesto Spartak Mosca per 3-1, con due punti di Malkin. Per la squadra moscovita, buona prestazione del giovane portiere Barulin, che per il momento non sta facendo rimpiangere l’infortunato Moss. Dynamo e Metallurg hanno così 19 punti in classifica, contro i 18 di Lokomotiv, Severstal e Avangard. Ad un solo punto di distacco si trova il Salavat Yulaev Ufa, che nel posticipo di mercoledì ha superato il Lada a Togliatti; questa partita ha visto il primo gol stagionale di Aleksandr Semin, che va a segno con un tiro di polso da posizione ravvicinata, leggermente decentrato sulla destra. A proposito di Semin, prosegue il contenzioso con la sua squadra d’appartenenza oltreoceano: nonostante le pressioni dei Washington Capitals, il presidente della squadra russa ha ribadito che Semin dovrà prestare gli obblighi di leva presso l’areonautica militare fino al termine della stagione.

Seguono in classifica l’Ak Bars Kazan, con 15 punti, sconfitto di misura dal Tver per 2-1; poi con 3 punti di distacco CSKA e Neftekhimik, entrambe a quota 12. Queste ultime due squadre hanno ottenuto risultati positivi in questa giornata: il CSKA con un inconsueto 0-0 a Novosibirsk e il Neftekhimik travolgendo il Vityaz a Chekhov per 5 a 1. Ancora a segno il debuttante Istomin!
In coda alla classifica, bella vittoria del Metallurg Novokuznetsk sul Molot-Prikamye Perm per 4 a 0.
Chiudiamo il nostro appuntamento con un aggiornamento sulla squadra russa, che disputerà le Olimpiadi nel prossimo febbraio: l’allenatore Krikunov ha diramato una lista provvisoria di sette portieri tra cui saranno selezionati i tre prescelti, i cui nominativi dovranno essere comunicati all’ IIHF entro fine dicembre. Tra i candidati troviamo le due stelle NHL Nikolai Khabibulin ed Evgeny Nabokov, il portiere dell’SKA Maksim Sokolov, Aleksandr Eremenko, Aleksandr Fomichev.
Infine, Krikunov ha comunicato che faranno parte della squadra anche Sergei Zubov e Aleksandr Mogilny.

Tags: