Nuovo team in UHL

di Francesco Seren Rosso

Mercoledì la United Hockey League ha annunciato ufficialmente la nascita di una nuova franchigia assegnata alla città di Bloomington, Illinois. La squadra sarà di proprietà della BMI Hockey, LLC e giocherà le partite casalinghe all’U.S. Cellular Coliseum a partire dalla prossima stagione. I soci della BMI Hockey sono Tony Lisman, Mike Nelson e John Butler.
L’U.S. Cellular Coliseum aprirà i battenti nel marzo 2006 ed avrà una capienza di 7.000 posti. Oltre alle partite di hockey ospiterà anche convention, concerti ed altri eventi sportivi.
Il presidente della UHL Richard Brosal ha così commentato la notizia della nuova franchigia: "E’ decisamente eccitante che una città come Bloomington diventi parte della UHL; il suo arrivo ci posiziona in un mercato forte ed espande i nostri confini geografici. Una nuova squadra sarà sicuramente bene accolta dalla comunità locale."

Chiudiamo con una piccola curiosità: Tony Lisman non è un nome nuovo per la UHL: è infatti l’ex proprietario dei Muskegon Fury, che sotto la sua proprietà (dal 1992) non hanno mai mancato i playoff aggiudicandosi ben 4 Colonial Cup (1999, 2002, 2004, 2005), record assoluto della UHL. Queste le sue parole: "Riteniamo che Bloomington sia lo sbocco naturale della lega per i prossimi anni. Mi sono guardato intorno e penso che John Butler e Mike Nelson siano le persone adatte per fare di questa operazione un successo."