3a giornata – A Praga fa tutto Vopat

di Davide:

giornata sostanzialmente tranquilla senza particolari sorprese:

Zlín – Vítkovice 1:0 (0:0,1:0,0:0)
25:04 1-0 Král Richard (Malinský Jirí)
Penalità: 4×2 – 2×5 + 1×25 (Gulasi) Tiri:39-21 Spettatori:4.131

la pista principale era quella di Zlin, dove i padroni di casa affrontavano l’ostico Vitkovice:la partita è stata infatti molto equilibrata e si è risolta nel periodo centrale con la rete del neo acquisto Richard Kral (ex bandiera del Trinec) che assicura ai vice-campioni tre punti pesanti ma non zittisce le critiche per una squadra che continua a stentare parecchio.

Sparta – Karlovy Vary 6-4 (1:3,3:1,2:0)
07:16 0-1 Kumstát Petr (Kostál Jan)
08:05 1-1 Strba Martin (Ton Petr,Marek Jan)
13:55 1-2 Kraus Jakub (Kucharczyk Radim)
17:56 1-3 Alinc Jan (Procházka Milan, Pech Lukás)
28:18 2-3 Netík Tomás (Sivek Michal)

35:54 3-3 Vopat Roman (Kratena Ondrej,Vykoukal Jirí)
38:34 3-4 Skuhravý Václav
39:43 4-4 Vopat Roman (Netík Tomás)
43:58 5-4 Vopat Roman (Sindel Jakub, Hanzlík Jan)
45:02 6-4 Ton Petr (Marek Jan)
Pen::2×5 + 1×25(Vopat) – 2×8 + 2×25(Dvorak,Ustrnul) Tiri:36-33 Spett.:3.351

rocambolesca vittoria dello Sparta che, davanti ai propri tifosi, regala il primo periodo al Karlovy Vary che si ritrova avanti 3-1 con le reti di Kumstát,Kraus e Alinc, temporaneamente pareggiate dal solito goal di Strba. Nel periodo centrale comincia lo show di Roman Vopat: l’ex centro dei Flyers segna una doppietta che, unita alla rete di Netik, chiude sul 4-4 il tempo (rete di Skhuravy per gli ospiti). Ultimo drittel e ancora Vopat a segno per il 5-4, poi Petr Ton segnaprima che lo scatenato Vopat si faccia espellere per un fight con Dvorak.

Pardubice – Litvínov 5-3 (3:1,2:1,0:1)
03:10 1-0 Rolínek Tomás (Lubina Ladislav, Novotný Andrej)
07:48 2-0 Rolínek Tomás (Cetkovský Jirí, Lubina Ladislav)
12:46 2-1 Hranác Jan (Reichel Robert, Pozivil Lukás)
17:19 3-1 Kántor Robert (Mikeska Michal, Novotný Andrej)
22:31 4-1 Novotný Andrej (Blazek Tomás)
32:17 4-2 Gombár Jirí (Branda Daniel)
39:09 5-2 Mrázek Frantisek (Caloun Jan,Cáslava Petr)
50:43 5-3 Jánský Peter (Saffer Adam)
Pen:2×3 – 5×2 Tiri:37-31 Spett:7.947

Vittoria senza particolari problemi per i campioni del Pardubice contro un avversario che sembra destinato ad un campionato mediocre: in evidenza il giocatore di casa Tomas Rolinek, autore delle due reti di apertura, e l’ex Tappara Robert Kantor, difensore dal goal facile, terza rete in tre partite.

Plzen – C.Budejovice 0:1(0:0,0:1,0:0)
33:43 0-1 Gregorek Petr (Hudec Michal)
Pen:2×6 – 2×8 Tiri:33-37 Spett.:4.717

Blitz del Ceske Budejovice che ottiene la prima vittoria dopo due pari e mantiene la propria imbattibilità espugnando la pista di Plzen con una rete del difensore Gregorek (ex Vsetin)e regalando il primo shout-out al goalie Jan Chabera, prodotto del vivaio, classe ’84, che sostituisce il monumento Turek.

Znojmo – Slavia 2-5(1:1,0:3,1:1)
07:36 1-0 Ludvík David (Dopita Jirí)
12:33 1-1 Kolarík Pavel (Kadlec Petr)
24:49 1-2 Dlouhý Radek
36:25 1-3 Havel Lukás (Novák Jan)
39:26 1-4 Divísek Tomás(Sup Michal,Bednár Jaroslav)
57:04 1-5 Sup Michal (Bednár Jaroslav,Zabka Boris)
58:45 2-5 Dopita Jirí (Ludvík David)
Pen:2×5 – 2×5 + 1×10(Divisek) Tiri:36-27 Spett:3.065

Si conferma in forma lo Slavia, superando facilmente uno Znojmo nel quale Jiri Dopita è ancora decisivo (un assist e una rete questa sera) ma il cui roster è decisamente inferiore tecnicamente a quello dei biancorossi praghesi che agganciano questa sera la vetta della classifica. Grande prova di Bednar a dettare legge al centro dell’attacco, distribuendo assists in quantità industriale. Buona partita anche del nazionale Michal Sup, una rete e un assist.

Kladno – Liberec 2:1ot(1:0,0:1,0:0,1-0)
12:01 1-0 Horna Tomás
24:16 1-1 Vaic Lubomír(Podkonicky Andrej)
00:23 2-1 Sevc Martin (Procházka Libor,Kalla Jaroslav)
Pen:2×3 + 1×10(Procházka Libor) Tiri:35-32 Spett.:2.636

Prima sconfitta (all’overtime) per il Liberec, che cade un po’ a sorpresa sulla pista del Kladno: ancora a segno Lubomir Vaic, 4 rete per lui, ma l’uomo del match è il giovane difensore Martin Sevc che regala il successo ai suoi dopo 23 secondi di overtime, con gli ospiti in inferiorità.

Trinec – Vsetín 3:1(1:1,0:0,2:0)
11:11 0-1 Demel Tomás (Stantien Roman)
18:05 1-1 Skorepa Zdenek (Frolo Tomás,Polanský Jirí)
46:52 2-1 Peterek Jan (Tesarík Radim)
58:10 3-1 Huna Rudolf (Polanský Jirí,Pletka Václav)
Pen:2×10 + 1×25(Kudelka) – 2×11 Tiri:39-31 Spett:3.084

Match di fondo classifica e vittoria fondamentale per il Trinec: è lo slovacco Rudolf Huna, l’anno passato in Svezia con il Leksand, a segnare la rete della sicurezza, mentre il goalie Biegl, fresco ex, respinge 30 conclusioni degli ospiti, ai quali urge un ritocco del roster per uscire dal fondo della classifica