Finalmente si ricomincia

Finalmente! Dopo mesi di astinenza è ricominciato stasera il campionato di LNA. Poche le sorprese nella prima giornata se si esclude la vittoria del Kloten sui cugini dello Zurigo. Per il resto le squadre favorite hanno vinto i loro incontri. Da segnalare la netta vittoria dell’Ambrì contro la neopromossa Basilea e quella altrettanto netta del Berna sul Lugano.

Berna-Lugano 6-3 (0-1;5-2;1-0)

0-1 01:40 Regis Fuchs
1-1 21:47 Toni Söderholm
2-1 21:59 Thomas Ziegler
2-2 22:22 Ryan Gardner
2-3 22:39 Jukka Hentunen
3-3 26:52 Ivo Rüthemann
4-3 27:44 Marco Käser
5-3 35:51 Sébastien Bordeleau
6-3 49:28 Thibaut Monnet

Davanti a 16789 in una BernArena esaurita in ogni ordine di posto inizia male per il Lugano il nuovo campionato. Bianconeri che devono recitare il mea culpa per come hanno giocato. Troppe le penalità fischiate contro i giocatori bianconeri che faticavano a reggere il ritmo del Berna. Eppure la partita si era incanalata subito sui binari giusti con la rete di Fuchs in contropriede dopo poco più di un minuto di gioco. Poi i bianconeri si sciolgono e con un disastroso secondo periodo compromettono l’incontro. Inizia il secondo periodo e in 12 secondi (!) il Berna gira l’incontro in suo favore trafiggendo tra i gambali un sorpresissimo portiere bianconero per ben due volte. Il Lugano reagisce e pareggia immediatamente e si riporta in vantaggio ma poi finiscono le energie e per i bianconeri non c’è più niente da fare. Il Berna aumenta il ritmo e non solo raddrizza la partita ma raggiunge il doppio vantaggio addirittura con i bianconeri in superiorità numerica con la complicità di un Rüeger non impeccabile che si fa uccellare da Bordeleau sul primo palo sbagliando completamente l’uscita e facendosi raggirare. Nel terzo periodo si attende una reazione dei bianconeri che però non hanno più benzina ed incassano anche la sesta rete dei padroni di casa. Ora per i bianconeri si impone un pronto riscatto contro il Kloten.0

Ambri Piotta-Basilea 6-0 (1-0;2-0;3-0)

1-0 16:13 Hnat Domenichelli
2-0 22:09 Corsin Camichel
3-0 31:03 Vjeran Ivankovic
4-0 46:12 Alain Demuth
5-0 48:21 Oleg Siritsa
6-0 53:02 Corsin Camichel

Se il buon giorno si vede dal mattino per l’Ambri Piotta questa potrebbe essere una buonissima stagione. Autoritari e concreti i leventinesi battono nettamente la neapromossa.
Züger si conferma sugli ottimi livelli della preparazione estiva e non da meno gli è il suo omologo ed ex compagno di squadra Manzato che salva il Basilea da una sconfitta ancora più pesante.

Kloten-Zurigo 4-3 (1-1;3-1;0-1)

1-0 11:46 Sven Lindemann
1-1 13:44 Dale McTavish
1-2 24:51 Daniel Steiner
2-2 25:43 Jaroslav Hlinka
3-2 32:23 Marcel Jenni
4-2 36:22 Deron Quint
4-3 58:08 Dale McTavish

Il favoritissimo Zurigo stecca la prima e si fa imbrigliare dai cugini del Kloten che giocano un’ottima partita sostenuti anche da un ottimo Tobias Stephan che abbassa la saracinesca quando i suoi compagni permettono agli avversari di avvicinarsi alla sua gabbia. Uno Zurigo da rivedere comunque quello che allsa Schuefweg non avrebbe certo demeritato ma che ha cercato troppo il bel gioco senza la concretezza necessaria sotto porta.

Langnau-Zugo 2-6 (2-1;0-2;0-3)

1-0 10:53 Vitaly Lakhmatov
1-1 15:29 Barry Richter
2-1 18:26 Niki Siren
2-2 25:49 Gian Marco Crameri
2-3 30:32 Timo Pärssinen
2-4 43:56 Paul Di Pietro
2-5 50:06 Patrick Fischer
2-6 58:02 Timo Pärssinen

Lo Zugo va ad imporsi a Langnau senza eccessivi problemi con una prova di forza che mette a nudo i limiti della squadra dell’Emmenthal. Un Langnau comunque che era partito bene terminando il primo periodo in vantaggio ma che con il proseguio dell’incontro non ha retto il ritmo imposto dagli ospiti andando progressivamente alla deriva fino al 2-6 finale.

Friborgo Gottéron-Ginevra Servette 0-4 (0-1;0-0;0-3)

0-1 18:37 Michal Grosek
0-2 40:40 Valeri Chiriaev
0-3 45:15 Kevin Romy
0-4 47:22 Yanick Lehoux

Il Servette vince il primo derby romando della stagione nella tana dei dragoni friborghesi. Partita aperta ed equilibrata con un Servette sempre attento in difesa. Gli errori di concentrazione del Friborgo all’inizio del terzo periodo hanno condannato la squadra di casa alla sconfitta.
Domani per il Servette sfida con l’Ambri, l’altra squadra che nella serata innaugurale non ha subito reti.

Rapperswil/Jona Lakers-Davos sospesa al 32. per nebbia con il Davos in vantaggio per 3-1

0-1 00:26 Reto Von Arx
0-2 00:50 Landon Wilson
1-2 05:11 Cyrill Geyer
1-3 11:14 Michel Riesen

Tags: