Definito il calendario

di Marco Depaoli

Si ritorna finalmente a fare sul serio: è stata diramata la versione ufficiale e corretta del massimo campionato italiano di hockey su ghiaccio, il 72esimo, quello che ci accompagnerà verso le olimpiadi di Torino 2006. Partenza giovedì 29 settembre con al via solo 8 squadre (Bolzano, Milano, Val Pusteria, Renon, Cortina, Fassa, Asiago e Alleghe), dopo la defezione del Varese e la rinuncia di promozione da parte del Vipiteno. Un passo indietro dunque rispetto agli anni passati e lontani dal modello "ideale" auspicato da Franz Sinn, immaginato a 10 formazioni. Il campionato è strutturato in due fasi: la prima parte a triplo girone andata e ritorno, interrotta in febbraio per quasi un mese (per lasciare il maggiore spazio possibile alla preparazione della squadra olimpica), si concluderà il 7 marzo. Successivamente le 8 formazioni si divideranno in due gironi (uno con la prima, la quarta, la quinta e l’ottava classificata della regular season, l’altro con le rimanenti) e disputeranno un’ulteriore serie di partite, a semplice andata e ritorno, ripartendo con un terzo dei punti acquisiti durante la prima fase (arrotondati per difetto), per determinare la griglia degli accoppiamenti per la semifinale scudetto. Il 25 marzo partiranno i play-off veri e propri alla meglio delle 5 gare, sia in semifinale che in finale, in programma dall’8 al 18 aprile. Un finale di stagione molto tardivo rispetto agli ultimi anni, grazie alla promozione della Nazionale italiana nel Gruppo A. Due le interruzioni per la nazionale durante il campionato: oltre alla sosta olimpica, dal 6 al 14 novembre e dal 9 al 19 dicembre.

Questa la prima giornata, ore 20.30:
Alleghe-Bolzano (20.45)
Renon-Cortina
Vipers Milano-Asiago
Val Pusteria-Fassa

Tags: