I risultati del sondaggio

di Claudio Merlo

Cosa cambierà nella serie A dopo la riforma Sinn?

Fumata nera: il progetto di riforma del circuito hockeystico presentato da Franz Sinn ha incontrato lo scetticismo della maggioranza di votanti al sondaggio promosso da Hockeytime. Pur prendendo i numeri con beneficio d’inventario, non si può comunque non notare come un complessivo 81% dei responsi mostri pollice verso; i più (53,4%) pensano che l’unico effetto sensibile sarà un ricorso massiccio all’ingaggio di italo (e il lievitare dei loro costi), altri invece (27,7%) sottolineano come nei fatti cambierà ben poco. Due dati fanno particolarmente riflettere, seppur possano apparire contrastanti : benché pochi vedano in prospettiva un futuro più roseo per i prodotti dei vivai nazionali (11%), sono ancor meno quelli che ritengono necessario contingentare ulteriormente il numero di transfer previsti (7,9%)