Nuovo allenatore a Vipiteno

Jorma Siitarinen vive già da anni in Austria e prima di venire a Vipiteno ha allenato a Francoforte (DEL), Vienna, Lustenau e a Klagenfurt, dove ha vinto il campionato nel 2003/04 col KAC (insieme a giocatori come Anthony Iob e Emanuel Viveiros). Ultimamente Siitarinen è stato allenatore in seconda della nazionale dell’Austria.

Siitarien è nato a Helsinki, e ha fatto 240 partite nella Serie A finlandese dove ha vinto altri due campionati da giocatore. Un grave infortunio però gli ha impedito di continuare la sua carriera già dopo pochi anni da professionista, e quindi ha cominciato ad allenare. Dopo oltre 26 anni da allenatore (quasi 20 anni in Germania), il 55enne ha creato il suo modo di gioco, che comprende anche l’onestà, la disciplina, e il lavoro per la squadra. E soprattutto questi sono le caratteristiche che Siitarinen richiede anche dai suoi giocatori: "Se si perde una partita, dipende come l’hai persa. Se la squadra ha dato il massimo e ha combattuto fino alla sirena, per me va bene. Importante è però che la squadra ha la caratteristica di rimanere insieme e di cercare di fare bene anche se non va bene. Perchè se cerchi di fare questo, prima o poi riesci di nuovo a fare bene."

Alla domanda se è un po deluso di aver vinto solo un campionato nella sua lunga carriera risponde con molta tranquillità: "Vincere un campionato non è il primo obbiettivo per me. In prima linea devo cercare di inserire giocatori del proprio vivaio e di imparare nuove cose agli altri. Un sesto posto con una squadra con tanti giovani può quindi valere molto di più che un campionato vinto con una squadra fatta da solo professionisti." L’obbiettivo di inserire ulteriori giovani all’anno scorso, Siitarinen vede molto positivo.

Fonte: www.broncos.it