Campionati del mondo: Austria – Slovenia 2-6

AUSTRIA-SLOVENIA 2-6 (1-0/0-3/1-3)

di Andrea V.

Termina nel peggiore dei modi il mondiale degli austriaci padroni di casa, che cedono di schianto contro una Slovenia obbligata anch’essa alla vittoria per assicurarsi la permanenza nell’elite dell’hockey mondiale.
Al 04.06 vantaggio austriaco con Kaspitz che realizza con un perfetto back dopo aver ricevuto il disco davanti allo slot. Successivamente entrambe le formazioni dispongono di varie possibilità di giocare in superiorità numerica ma pur giocando bene nessuna delle due riesce a finalizzare con successo e l’Austria va al primo riposo in vantaggio 1-0 punteggio a dire il vero stretto per i biancorossi austriaci in virtù della maggior mole di gioco costruita.
Nel secondo periodo la Slovenia assume il comando delle operazioni, concretizzando con il massimo cinismo le occasioni create, dapprima grazie a Jan che realizza in superiorità numerica la rete del pareggio al 25.14, quindi è Rodman al 34.05 a siglare la rete del sorpasso sloveno; Austria che subisce il contraccolpo psicologico così al 36.48 Razingar si invola in contropiede e arrivato davanti al portiere austriaco Breuckler lo fredda con un perfetto tiro in mezzo ai gambali per la rete del 3-1 in favore della Slovenia con cui si conclude il secondo periodo.

Gli austriaci ad inizio terzo tempo sfruttano una superiorità numerica e accorciano le distanze con Unterluggauer, ma la Slovenia non demorde e con una bella rete di Jan si riporta a due lunghezze di vantaggio al 45.52, ed è lo stesso Jan al 49.25 siglare la rete del 5-2 consegnando agli sloveni la permanenza nel gruppo A.
L’Austria provvede a cambiare il portiere, ma la mossa disperata non sortisce effetto alcuno anzi è Dervaric a segnare al 51.41 in superiorità numerica la rete del definitivo 6-2 per la Slovenia che può così festeggiare a fine partita. Molta amarezza invece sulla panchina austriaca per un mondiale disastroso dove, in qualità di paese organizzatore, ben diverse erano le aspettative ad inizio torneo.

Photo taken from official WC site