Campionati del mondo: Slovacchia – Svizzera 3-1.

di Francesco.

Slovacchia – Svizzera 3-1 (0-0,2-1,1-0).

Vienna – La Slovacchia dopo aver perso nettamente il
’derby’ con la Repubblica Ceca affronta una Svizzera galvanizzata dall’importante pareggio contro la Russia.
Nei primi minuti gli slovacchi cercano di imporre il loro ritmo ma i rosso-crociati tengono bene il ghiaccio proponendosi anche all’attacco. Con il passare del tempo la pressione slovacca aumenta e le occasioni da gol si susseguono, due volte con Demitra che ben appostato davanti allo slot avversario spreca, anche Satan ha l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma la sua girata finisce fuori lambendo il palo. Neanche le penalità fischiate da ambo le
parti cambiano il risultato fermo a reti inviolate alla fine del primo periodo.
Passano tre minuti del secondo tempo quando la Svizzera con l’uomo in più sul ghiaccio trova il vantaggio grazie ad una disattenzione della difesa avversaria, il disco arriva a Ruthemann abile nell’alzarlo per superare Lasak. La reazione slovacca non si fa attendere, l’occasione più grande è per Gaborik che dopo aver aggirato la gabbia avversaria si vede parare il proprio tiro da Gerber, che in varie situazioni pericolose chiude ogni buco. Proprio quando la Svizzera riguadagna il ghiaccio andando più volte in attacco e sfiorando il raddoppio arriva al 34.34 il pareggio di Satan, abile nel deviare a rete l’assist di Demitra in situazione di superiorità numerica. Passano pochi minuti e Zednik a tu per tu con il golie avversario potrebbe portare in vantaggio la Slovacchia, ma ancora una volta Gerber para. La pressione dei slovacchi aumenta ed è premiata a meno di due minuti dalla fine del periodo quando Hossa in velocità prende in controtempo la difesa avversaria, tagliando il terzo svizzero e segnando dopo due tiri, portando così al riposo i suoi in vantaggio per 2-1.

Il terzo tempo si apre ancora con la Slovacchia in avanti, Gaborik ha una buona occasione con un tiro ravvicinato ma Gerber è attento e para, passano pochi secondi e arriva il 3-1 con un’azione avvolgente Satan da dietro la gabbia serve Stumpel che vede respingersi due tiri, il disco arriva a Palffy che supera il golie avversario con un tocco ravvicinato. Con il passare del tempo la partita è meno intensa con la formazione Svizzera che cerca di ridurre le distanze in varie occasioni con Conne, Lemm e Pluss ma il risultato non cambierà fino alla fine.

Photo taken by WC official site