Mikael Pettersson ai microfoni di HockeyTime

di Alberto Manaigo

HockeyTime: Ciao Mikael, il Cortina ha giocato bene, ma gara 1 è andata all’Asiago…
Mikael Pettersson: Beh si… sarebbe sempre importate vincere Gara 1, specialmente quando hai il fattore campo a favore. Purtroppo gli abbiamo regalato un paio di gol non giocando come abbiamo sempre fatto in fase difensiva.

HT: Il Cortina, comunque, ha giocato alla pari, e a tratti meglio di un Asiago che può schierare ben 4 NHLers…
MP: Si questo è vero. Abbiamo giocato bene ed abbiamo segnato 5 gol. Quando metteremo a punto le cose che non hanno girato per il verso giusto martedì, potremo provare anche a vincere questa serie.

HT: Stasera ha funzionato bene anche il powerplay: 3 dei 5 gol che avere segnato sono venuti in situazione di superiorità numerica.

MP: E’ assolutamente fondamentale riuscire a segnare in powerplay specialmente nei playoffs: può diventare la chiave dell’intero match. Stasera abbiamo effettivamente sfruttato bene le nostre superiorità numeriche.

HT: E ora si va ad Asiago per Gara 2. Come vedi questa partita?
MP: Vedo una partita simile a quella giocata qui martedì. Noi abbiamo giocato bene durante tutto il campionato quindi vedremo di stare più attenti in fase difensiva di quanto non siamo stati nella prima sfida. In ogni caso andiamo ad Asiago per vincere.

Ringraziamo Mikael Pettersson e la SG Cortina Segafredo Zanetti per la disponibilità.