Gara 1: il Berna espugna la Resega

Sono iniziati i playoffs della stagione 2004-2005 e la prima sorpresa, se di sorpresa si può parlare, visto il potenziale della squadra, è la vittoria del Berna (8°) in casa del Lugano, dominatore della stagione regolare. Sulle altre piste tutto come da programma con il Davos che batte il Rapperswil con una grande reazione nel terzo periodo, lo Zurigo che batte un ottimo Ambri che recrimina per un arbitraggio non proprio "neutrale". La sfida di Zugo, la più equilibrata, ha visto la vittoria dei padroni di casa che di misura si sono imposti contro i ginevrini del Servette.

Lugano-Berna 0-2 (0-1;0-1;0-0)

08:20 0-1 Jean-Pierre Dumont
35:21 0-2 Dominic Meier

Un brutto Lugano, nervoso e legato non è riuscito ad entrare in partita contro un Berna presentatosi alla Resega molto disciplinato e concentrato che ha chiuso ogni spazio ai padroni di casa. L’ottima affluenza di pubblico, 7328 gli spettatori, non è riuscita a risvegliare il Lugano dal torpore. Solo un grandissimo Aebischer ha tenuto in partita i bianconeri fino in fondo. Le reti del Berna sono state ottenute in superiorità numerica, sempre con espulso Maneluk, oltremodo nervoso durante il confronto. I bernesi hanno approfittado delle situazioni con l’uomo in più mentre i bianconeri, privi di Nummelin non sono praticamente mai riusciti ad impensierire la difesa ospite in queste situazioni speciali di gioco. Ora per il Lugano la strada si fa in salita e bisognerà riequilibrare la serie cercando di vincere già martedì alla BernArena dove appare certo il rientro dell’imperarore finlandese.

Davos-Rapperswil/Jona 6-2 (0-2;2-0;4-0)

05:06 0-1 Mikko Eloranta
16:22 0-2 Kristian Huselius
22:49 1-2 Björn Christen
31:55 2-2 Björn Christen
43:14 3-2 Rick Nash
43:41 4-2 Sandro Rizzi
59:04 5-2 Reto Von Arx
59:25 6-2 Beat Forster

Partito male, il Davos ha cambiato ritmo a partire dal secondo periodo quando i grigionesi hanno preso in mano le redini dell’incontro non dando scampo agli ospiti e dimostrando la differenza di classe tra le due squadre.

Zurigo Lions-Ambri Piotta 5-3 (2-1;2-1;1-1)

02:57 1-0 Tony Virta
13:19 1-1 Hnat Domenichelli
16:48 2-1 Robert Petrovicky
23:25 3-1 Mathias Seger
28:13 3-2 Michael Liniger
30:11 4-2 Robert Petrovicky
51:55 4-3 Alan Tallarini
58:55 5-3 Robert Petrovicky

Le troppe penalità decretate dall’arbitro Kurmann hanno condannato l’Ambri Piotta ad una sconfitta. I biancoblu hanno tenuto testa allo Zurigo disputando una buona partita. Infatti 4 delle 5 reti dei Lions sono state realizzate con l’uomo in più. Su questo incontro pesa il protesto interporso dall’Ambri che sostiene che la prima rete dei padroni di casa sia caduta dopo il fischio dell’arbitro, quindi a gioco fermo. Ora si dovranno attendere le decisioni delle istanze della lega.

Zugo-Ginevra/Servette 3-2 (2-1;1-1;0-0)

07:29 0-1 Steve Thornton
07:42 1-1 Corsin Casutt
18:48 2-1 Gaetan Voisard
24:38 3-1 Livio Fazio
28:08 3-2 Ralph Ott

Partita equilibratissima quella di Zugo dove i padroni di casa sono riusciti a limitare un buon Ginevra. Il gioco difensivo degli ospiti ha permesso loro di limitare le azioni offensive dei padroni di casa ma non ha consentito ai ginevrini di cambiare mardia e portare a buon fine l’assalto del terzo periodo.

Nei playout per il mantenimento del posto nella massima serie il Friborgo ha fatto valere il fattore pista e in rimonta ha battuto il Langnau, mentre il Kloten è riuscito a battere il Losanna.

Kloten Flyers-Losanna 4-2 (1-2;0-0;3-0)

04:41 0-1 Oliver Kamber
12:35 1-1 Kimmo Rintanen
16:40 1-2 Beat Heldstab
41:18 2-2 Fabian Guignard
41:55 3-2 Andy Rufener
50:46 4-2 Rod Brind’Amour

Con una bella reazione nel terzo conclusivo il Kloten si impone contro un Losanna che non ha demeritato ma a pagato a caro prezzo un entrata in materia nel terzo periodo.

Friborgo Gottéron-Langnau Tigers 7-5 (1-2;1-2;5-1)

00:21 1-0 Jukka Hentunen
10:33 1-1 Niko Dimitrakos
10:58 1-2 Daniel Steiner
20:51 1-3 Patrick Sutter
33:12 1-4 Patrick Sutter
37:15 2-4 Jukka Hentunen
45:41 3-4 Philippe Marquis
45:58 4-4 Nicolas Studer
47:19 5-4 Mark Mowers
50:43 6-4 Jukka Hentunen
57:55 6-5 Valeri Chiriaev
59:36 7-5 Trevor Letowski

Con un’enorme reazione nell’ultimo terzo di gioco il Friborgo ha vinto una partita che al 33. minuto sembrava chiusa in favore degli ospiti. Il Langanu ha probabilmente buttato al vento la partita che avrebbe potuto dare una svolta alla serie.

Tags: