L’alleghe si porta sul 2-0 e vede la salvezza

TORINO – ALLEGHE 3-4 (3-2; 0-1; 0-1)

di Francesco Seren Rosso

Importantissima vittoria in gara2 dei playout per la compagine alleghese sul ghiaccio dei Torino Bulls, per i quali la corsa alla salvezza diventa ormai una missione impossibile (o quasi). Pronti-via e l’Alleghe è già in superiorità, ma non riesce a rendersi pericoloso. Dopo appena 3 minuti altra superiorità della squadra ospite che si avvicina timidamente alla gabbia difesa da Martin. Il Torino, rientrato in parità numerica inizia ad ingranare e dopo 5 minuti passa in vantaggio, grazie a Winkler che riceve un preciso passaggio di Lipponen da dietro porta nello slot, stoppa e batte Russo con un preciso wrist poco sopra lo scudo del goalie ospite. L’Alleghe dopo 3 minuti ha una buona occasione con un tiro di Veggiato che Martin ribatte con lo scudo, il puck si impenna e va a depositarsi giusto sopra la porta torinese. Gli ospiti crescono e sfruttano il terzo power play della serata dopo appena 13 minuti trovando la via del gol con Nicola Fontanive che supera Martin con un tiro raso ghiaccio alla sinistra di Martin. Il primo tempo è spumeggiante e dopo soli 3 minuti, con l’Alleghe tanto per cambiare in power play, Torino torna davanti: Soderstrom conquista un disco in zona neutra, supera 2 difensori, arriva davanti a Russo, si decentra e lo trafigge con un precisissimo tiro dal basso verso l’alto. Al 18’ altro power play per l’Alleghe ed altro pareggio, con Cooper che batte Martin con uno slap da circa 10 metri dopo aver recuperato un suo tiro ribattuto da un difensore. Neanche il tempo di rendersi conto del pareggio che Torino passa di nuovo: sul successivo ingaggio a centro pista, Mattila si porta in avanti e poco dopo aver passato la linea blu fa partire uno slap raso ghiaccio che batte Russo in mezzo alle gambe. Si va così al riposo con Torino che sembra poter riaprire la serie, ma l’Alleghe ovviamente non ci sta e all’inizio del secondo tempo spinge decisamente l’acceleratore arrivando, dopo aver avuto qualche occasione, al pareggio al 6’, l’autore è il capitano Lino De Toni che mette a sedere Martin con una finta e lo trafigge comodamente alla sua sinistra. La partita si riaccende con buone occasioni da ambo le parti: prima Bortot solo davanti a Russo gli tira addosso, poi Karhula colpisce clamorosamente la traversa per il Torino, mentre dall’altra parte Veggiato si beve tutta la difesa gira dietro al gabbia di Martin che però blocca il tiro con il gambale, Riehl si fa parare un tiro da non più di mezzo metro e Russo si deve superare per parare di gambale una deviazione di Johansson sono le occasioni più ghiotte da ambo le parti.

Nel terzo periodo si assiste ad una supremazia dell’Alleghe che produce alcune azioni pregevoli come una discesa di Uusitalo ben fermato da Martin o un’azione personale di Lino De Toni che serve nello slot un disco che nessuno riesce a deviare in rete. Torino si fa vedere intorno al 7’ con un potente tiro di Winkler che però Russo blocca con la pinza. Al 12’ il gol decisivo: Riehl avanza e si porta davanti a Martin che compie un miracolo a deviare la conclusione dell’attaccante ospite, ma nulla può sul successivo tiro di Fabrizio Fontanive che porta in vantaggio gli ospiti. Torino prova a reagire con Bortot che tira di pochissimo alto sopra la traversa e Mattila che impegna Russo sulla destra, ma nel finale deve in pratica rinunciare ad attaccare visto il fallo fischiato a due minuti dalla fine per trattenuta a Johansson che a giudizio dell’arbitro trattiene un po’ troppo energicamente Veggiato. L’Alleghe si limita a controllare ed a portare a casa una importantissima vittoria esterna che fissa il punteggio della serie sul 2-0.