Milano – Fassa: intervista a Rudy Locatin

di Carlo Palazzolo:

HockeyTime: Ultima partita di regoular season che finisce con un pareggio firmato da te.

Rudy Locatin: La partita sulla carta era quasi impossibile per noi però siamo stati bravi con una squadra rimaneggiata; eravamo senza prima linea e con mezza difesa. Abbiamo tirato fuori il carattere e siamo riusciti a portare a casa un pareggio che per noi è un ottimo risultato in virtù del fatto che è maturato fuori casa e a Milano.

HT: Visto che siamo alla fine della stagione regolare ripercorriamo la “storia” di quest’annata del Fassa. Partenza a razzo poi le cose sono peggiorate poco alla volta che è successo?

RL: Siamo partiti bene anche perché conoscevamo molto bene l’allenatore e la squadra non è stata stravolta. Ci conosciamo tutti e sappiamo qual’è il modo di giocare di ognuno di noi. Questo è stato il punto di forza ad inizio campionato, periodo invece in cui le altre formazioni dovevano ancora trovare la propria strada.

Durante la stagione però le altre sono cresciute e noi ci siamo assestati in sesta posizione che ci permette di entrare nei playoff e di giocare contro l’Asiago.

HT: Infatti adesso si comincia a fare sul serio e c’è proprio l’Asiago per i quarti di finale al meglio dei sette incontri, cosa pensi di questa lunga sfida che vi aspetta?

RL: Ovviamente partiamo svantaggiati però l’hockey è bello anche perché hai sempre la possibilità di ribaltare i pronostici. Noi recupereremo tutti i nostri giocatori e – con la formazione al completo – abbiamo dimostrato di essere un cliente difficile per chiunque. Noi daremo il massimo per superare il turno anche se il compito non si presenta facile.

HT: Diciamo dunque che le armi del Fassa sono grinta e velocità però il lato negativo è il power play, questa sera avete evidenziato parecchi problemi durante le superiorità numeriche….

RL: Quest’anno il power play non è certamente la nostra arma migliore, il problema risiede nel fatto che siamo una squadra molto giovane e con poco allenamento in questo specifico momento della partita. Potremmo sfruttare molte più occasioni ma senza un allenamento adeguato è difficile anche solo impostarlo e la difesa avversaria ha gioco facile nei nostri confronti.
Speriamo solo di migliorarlo a breve perché nei playoff sarà fondamentale per portare a casa delle partite.

Ringraziamo Rudy Locatin e la società per la disponibilità.