44ª giornata: risultati e commenti

di Andreas

Red Bulls Salzburg – Vienna Capitals 4:6 (1:2, 3:2, 0:2)

Niskavaara J. (17:50 / Kinch M., Grabher Meier M. – SAL); Niskavaara J. (24:40 / Jinman L., Artursson G. – SAL), Pewal M. (23:58 / Niskavaara J. – SAL), Pandolfo J. (38:51 / Jinman L., Artursson G. – SAL) resp., Kasper P. (10:04 / Craig M., Peintner M. – VIE), Baumgartner G. (11:09 / Suorsa J., Podloski R. – VIE), Chyzowski D. (36:20; 50:52 / Kalt D. – VIE), Podloski R. (37:21 / Suorsa J. – VIE), Kalt D. (43:32 – VIE).

Nona vittoria consecutiva per la capolista Vienna che espugna, sopratutto grazie ai punti di Kalt, il „Volksgarten“ di Salisburgo nonostante alcune difficoltá che ben pochi avevano pronosticato.
Tra le fila dei neopromossi da segnalare la buona prestazione di Niskavaara che forse sente il pericolo del taglio per far posto al nuovo arrivato dalla Nhl, Reasoner.

Black Wings Linz – Graz 99ers 3:2 (1:1, 2:1, 0:0)

Perthaler C. (15:53 / Ignatsevs V. – LIN), Ignatsevs V. (24:46 / Perthaler C. – LIN), Elick M. (39:25 / Salfi K. – LIN) resp., Selmser S. (01:02 / Kerth W. – GRA), Göttfried G. (28:14 / Tropper M. – GRA).

Con questa vittoria il Linz balza al terzo posto in classifica, mentre per Graz si tratta di una brutta battuta d´arresto nella rincorsa ai play-offs.
Eppure, la partita é sempre stata fatta dagli ospiti che peró si sono visti bloccare moltissimi tentativi dal sempre positivo goalie di Linz, Nestak.
Il computo finale dei tiri, 37 a 25 per Graz é una ben magra consolazione per gli ospiti.

HC Innsbruck – Klagenfurter AC 2:4 (1:1, 1:1, 0:2)

Unterluggauer G. (10:53 / Pusnik A., Sedlak Z. – INS), Rahm N. (26:03 / Kaspitz R., Pusnik A. – INS) resp., Iob A. (08:01 / Siklenka M., Welser D. – KLA), Siklenka M. (23:09 / Viveiros E., Washburn S. – KLA), Ressmann G. (47:56 / Viveiros E. – KLA), Lindner H. (49:42 – KLA).

Ben 5000 paganti erano accorsi al vecchio Olympiastadion per spingere alla vittoria i tirolesi contro i campioni uscenti ma tutto é stato vano.
Sono bastati due minuti nel terzo periodo per chiudere la partita e permettere al Klagenfurt di raggiungere il secondo posto in classifica.
I padroni di casa possono solo fare „mea culpa“ per gli svariati Powerplay buttati al vento.

Tags: