39. giornata: il Lugano travolge il Losanna e allunga sul Davos sconfitto a Kloten

Losanna-Lugano 1-7 (0-1;1-1;0-5)

18:28 0-1 Ryan Gardner
23:12 1-1 Pascal Schaller
28:31 1-2 Alex Tanguay
43:55 1-3 Noel Guyaz
44:47 1-4 Ryan Gardner
47:03 1-5 Andreas Hänni
51:05 1-6 Ryan Gardner
57:53 1-7 Sandy Jeannin

Passeggiata sulle rive del Lemano per i bianconeri che non hanno cosciuto problemi nel tornare in Ticino con i due punti in palio battendo un Losanna forse anche provato dopo gli sforzi profusi la sera precedente nel derby di Ginevra. Tripletta di Gardner e prima rete del 2005 in maglia bianconera per Alex Tanguay. Da notare che Aebischer ha parato un rigore a Staint-Louis col punteggio ancora in bilico al termine del secondo periodo. Nota negativa il secondo infortunio patito da un giocatore bianconero visto l’infortunio accorso a Tanguay nel corso del secondo periodo che ha costretto il giocatore ad abbandonare il ghiaccio. Domani a Lugano sarà giornata di accertamenti sia per Nummelin che per Tanguay, dopodiché si potranno avere più informazioni sullo stato di salute dei due giocatori.

Kloten Flyers-Davos 3-2 dts (1-2;0-0;1-0;1-0)

01:09 1-0 Sven Lindemann
04:39 1-1 Björn Christen
14:49 1-2 Rick Nash
57:56 2-2 Patrik Bärtschi
62:10 3-2 Kimmo Rintanen

Il Kloten conquista altri due punti importantissimi per la sua corsa ai playoffs contro un Davos sceso forse troppo sicuro sul ghiaccio di Kloten. Come già la scorsa settimana a Lugano, anche contro il Davos, gli zurighesi sono stati praticamente perfetti in fase difensiva ed hanno approfittato di ogni disattenzione dei grigionesi per aggiudicarsi l’intera posta in palio contro la seconda della classe.

Langnau Tigers-Ambri Piotta 4-3 (0-1;1-1;3-1)

03:47 0-1 Michael Liniger
33:21 1-1 Richard Park
33:57 1-2 Niklas Anger
55:36 2-2 Richard Park
56:05 3-2 Daniel Steiner
57:17 4-2 Loic Burkhalter
58:12 4-3 Jeff Toms

Contro il Friborgo la sera precedente era andata bene hai leventinesi che oggi a Langnau hanno pagato a caro prezzo gli errori in fase difensiva degli ultimi minuti di gioco ma soprattutto il fatto di non aver chiuso la partita nei primi due periodi. A poco è quindi servito l’acquisto all’ultimo momento di Niklas Anger (top scorer a Sierre in B) che nonostante una rete e un assist, non ha potuto aiutare l’Ambri ad evitare la sconfitta che potrebbe rimettere in discussione la qualifica ai playoffs della squadra leventinese visto che il Berna e il Kloten non mollano e i due punti di penalizzazione che potrebbero pesare come macigni.

Zurigo Lions-Zugo 1-2 (0-1;0-0;1-2)

17:59 0-1 Oleg Petrov
46:52 1-1 Raeto Raffainer
53:04 1-2 Frederic Rothen

Dopo la sconfitta di Lugano, lo Zurigo perde anche in casa contro lo Zugo che si impone di misura in una partita non cattiva ma molto nervosa. Lo Zugo si porta ora a soli tre punti dai lions mentre nonostante le due sconfitte del fine settimana gli Zurigo Lions sono la terza squadra matematicamente qualificata per i giochi per il titolo.

Ginevra/Servette-Berna 1-2 (0-0;1-2;0-0)

22:03 0-1 Yves Sarault
22:57 1-1 Thomas Deruns
29:48 1-2 Dan Brière

Succede tutto nel secondo tempo in una partita molto dura che ha visto le difese imporsi contro gli attacchi degli avversari. Importantissimo successo del Berna che risucchia nella lotta per i playoffs il Servette che ora vanta solo 4 punti di vantaggio sugli orsi e tre sul Kloten, attuale ottavo.

Friborgo Gottéron-Rapperswil/Jona 3-1 (

03:13 1-0 Geoffrey Vauclair
36:15 2-0 Jukka Hentunen
46:31 2-1 Dale McTavish
54:39 3-1 Benny Plüss

Vittoria del Friborgo contro un Rapperswil abulico che perde l’occasione di consolidare la sua posizione in classifica. Ai romandi questi due punti servono per staccare il Losanna nella lotta per non arrivare ultimi ma per qualificarsi ai playoffs sembra tardi.

Tags: