Asiago-Alleghe: la cronaca

di Davide Trevisan

Asiago-Alleghe 2-3(1-0;1-1;0-2)

ASIAGO.Brutto scivolone interno per l’Asiago che si fa superare da un coriaceo Alleghe che non si abbatte sul punteggio di 2 a 0 e centra una clamorosa rimonta imponendosi per 3 a 2!
Asiago privo di Luca Rigoni e Claudio Mantese infortunati e di David Cooper e Daniel Gauthier che sono stati “tagliati”per fare posto a nuovi innesti.
Pronti via e al primo affondo l’Asiago si porta subito in vantaggio: Cirone se ne va sulla corsia sinistra e tira, Riva si oppone ma non trattiene e cosi è un gioco da ragazzi per Lucio “Falco” Topatigh depositare in rete. I giallorossi insistono e Tommasello si divora il raddoppio da due passi; poco dopo rete annullata a Cirone reo di avere segnato con il pattino. Al 10° minuto i ragazzi di Theriault usufruiscono di quattro minuti di superiorità numerica, ma il gol non arriva, l’unico pericolo è creato da capitan Strazzabosco che colpisce il palo interno alla destra di Riva.

Secondo tempo che vede un Asiago confuso e un Alleghe che si fa via via più intraprendente, anche se Streit fa buona guardia sulle conclusioni degli avanti agordini. Al 28° l’Asiago usufruisce di due minuti di superiorità e li sfrutta a dovere: al 30° infatti, Cirone conclude dalla blu, Parco ci mette la stecca e il disco s’impenna e finisce in rete scavalcando Riva(2-0). Il gol del doppio vantaggio, che sembra chiudere il match, rida invece vigore all’Alleghe che riesce subito ad accorciare le distanze: Scandella perde disco all’altezza della linea blu,Veggiato se ne impossessa e se ne va sulla destra conclusione sporcata da Streit e correzione in rete di Fontanive. Al 34° Fata ha l’occasione di ristabilire le distanze, ma spreca malamente a tu per tu con Riva. Un minuto dopo Alleghe in powerplay e gran sofferenza per l’Asiago che si salva grazie a capitan Strazzabosco che salva sulla linea su tiro a colpo sicuro di Rihel.
Terzo drittel con l’Asiago alla ricerca del gol della sicurezza, ma la conclusione del possente Hard scheggia la traversa; e così l’Alleghe trova l’insperato pareggio al 44°: Vellar perde malamente il disco e innesca il break alleghese concluso ottimamente da Alberto Fontanive che sigla il 2 a 2 da distanza ravvicinata. Poco dopo Fata ha l’occasione di riportare di nuovo in vantaggio i suoi, ma su ottimo servizio di Tommasello manca malamente la conclusione. Al 51° l’Alleghe sfrutta a dovere i due minuti di superiorità portandosi in vantaggio grazie e Vegliato che dopo un batti e ribatti infila Streit sotto la traversa! La reazione dell’asiago è confusa: l’unica occasione la costruisce Topatigh che dalla destra serve un disco d’oro a Parco che anziché tirare si perde in una finta di troppo e perde il disco. E’ l’ultimo pericolo per i ragazzi di Primo Fontanive e così l’Alleghe brinda alla sua prima vittoria esterna.