Serie C Interregionale: Prima vittoria per la Phoenix Palermo. Battuti i Black Angels per 5-1.

Ancora una volta costretta all’ultimo minuto a fare a meno di due pedine importanti come Soccol e Cairoli, la Phoenix ha reagito senza batter ciglio alla nuova difficoltà e contro i Black Angels Milano ha centrato un successo per 5-1 importante sia per la classifica sia per il morale del team palermitano.
Il Pagahiaccio di Bologna sembra evidentemente portar bene al team rosanero che già nel 2001 all’ombra delle due torri nel primo torneo di serie C della sua recente storia riuscì ad imporsi proprio sulla favorita compagine di casa, vincendo il trofeo.
Questa volta è toccato ai Black Angels Milano subire una Phoenix piuttosto solida e che nel portiere Andrea Casciabanca ed in uomini come Tulli e Pingaro ha trovato anche grande concretezza sotto porta.
Nei primi due parziali di gico la Phoenix ha costruito il suo vantaggio grazie alla doppietta di Federico Tulli ed alle reti messe a segno da Sacchinelli e Frittaion, mentre la compagine milanese accusava il colpo.

Più tranquilla la terza parte della gara chiusa sull’1-1 con la quinta rete rosanero siglata da Pingaro.
"Un risultato che nonostante l’iniziale difficoltà dovuta all’assenza di due giocatori come Cairoli e Soccol dimostra comunque la solidità di questa squadra che a Roma non aveva la lucidità necessaria per concretizzare quanto costruito e che invece oggi ha dimostrato tutto il suo valore", il commento del tecnico Luciano Amato.

Black Angels Milano – Phoenix Palermo (0:2) (0:2) (1:1) 1:5

l’addetto stampa
it.geocities.com/asphoenix2004/default
www.asphoenix.it