Lugano vittorioso a Zurigo, crolla il Langnau a Kloten

Zurigo Lions-Lugano 1-3 (0-0;0-3;1-0)

Bel primo tempo molto equilibrato tra due ottime squadre. Poche occasioni per entrambe ma portieri in grande evidenza. Nel secondo tempo il Lugano prende il largo grazie alle reti di Nummelin al 24.15, Reuille al 35.45 e Wichser al 36.33. Lo Zurigo cerca di premere i bianconeri che non si disuniscono e riescono a contenere le folate offensive dei padroni di casa. Nel terzo periodo è sempre il Lugano a dettare il ritmo del gioco ma lo Zurigo trova la rete dell’1-3 in 6contro4 al 56.31 con Petrovicky. Poi lo Zurigo cerca di approfittare del momento favorevole ma non riesce a pareggiare. Lugano praticamente perfetto al Neudorf e con un grandissimo Rueger tra i pali. Nel secondo tempo periodo infortunio a Fuchs caricato violentemente alla testa da Robitaille.

Friborgo Gottéron-Ambri Piotta 3-3 dts (2-1;1-2;0-0;0-0)

Partita equilibratissima quella della Saint Léonard, Ambri in vantaggio al 10.22 con Camichel ma subito raggiunto da Howald al 13.58. Friborgo in vantaggio con Hentunen al 16.03. Nel secondo periodo la partita sembra mettersi al meglio per gli ospiti che premono e trovano il pareggio con Liniger al 24.41. Il Friborgo non molla, e torna in vantaggio al 31.14 con Rhodin ma la pressione dei leventinesi porta l’Ambri a tornare in parità al 36.40 con Trudel. Poi le due squadre si annullano a vicenda portando a casa un punto prezioso per entrambe che permette loro di muovere la classifica. Da notare una rete non concessa all’Ambri nonostante l’arbitro sia andato a vedere le immagini video.

Rapperswil/Jona-Berna 3-4 (0-1;2-2;1-1)

Il Berna viola il Lido di Rapperswil con una buona prestazione denotando miglioramenti soprattutto per quanto riguarda il gioco. Ospiti in vantaggio con Reichert al 9.01. Pareggiano i padroni di casa con Bayer al 23.10, il Berna comunque continua a macinare gioco e torna in vantaggio con Ruthemann a 24.50. Il Berna sembra sicuro di se stesso, ma subisce la rete del nuovo pareggio del Rappi al 34.19 con Gmür. Tornano in vantaggio gli orsi con Sarault al 39.39. Nel terzo periodo il Rapperswil tenta di attaccare ma si scopre in difesa e in contre il Berna realizza la rete decisiva al 56.22 ancora con Ruthemann. A nulla serve la rete di McTavish al 57.17 se non a fissare il punteggio finale.

Kloten Flyers-Langnau Tigers 6-0 (2-0;3-0;1-0)

Partita senza storia quella della Schlüfweg con il Langnau forse scosso dal licenziamento del suo allenatore ancora degente in ospedale, e incapace di opporre la minima resistenza alla squadra di casa. Per gli avviatori le reti di Guolla (10.21), Lemm (19.05), Tanabe (23.44), Blindenbacher (28.51), Kostovic (32.34), Lindemann (41.19). Langnau che negli ultimi 80 minuti giocati ha subito la bellezza di 11 reti senza realizzarne alcuna….

Losanna-Ginevra/Servette 5-2 (2-0;3-1;0-1)

Losanna che si impone nel derby del Lemano e ora non perde da 4 partite consecutive. Il Servette ha fallito troppe occasioni e il Losanna ne ha approfittato per punirlo molto severamente. Losanna immediatamente in vantaggio con Landry dopo 44 secondi di gioco. Raddoppiano i padroni di casa con Saint-Louis al 19.54. Nel secondo periodo si attende la reazione dei ginevrini che però riescono solo ad accorciare le distanze con Bezina al 23,41. Poi il Losanna riprende in mano le redini del gioco e chiude la partita con altre tre reti di Kamber (34.23), Zenhäusern (35.25) e ancora Kamber (37.58). Nel terzo periodo il Losanna si limita a controllare mentre il Servette riesce solo ad addolcire la pillola al 43.29 ancora con Bezina. Al termine grande festa per i 9000 di Malley.

Zugo-Davos 4-5 (1-2;0-1;3-2)

Partita strana quella della Herti. Davos subito in doppio vantaggio con Hagman al 6.08 e Reto Von Arx al 8.31. Lo Zugo accorcia le distanze con Fazio al 13.12. Poi l’andamento della partita sembra portare i due punti facilmente nei grigioni con il Davos che si porta sul 4-1 con le reti di Hagman al 36.24 e Guggisberg al 44.22. Poi il Davos si siede e i padroni di casa si svegliano e clamorosamente rimettono la partita in parità nello spazio di tre minuti grazie alle reti di Rothen (54.43), Fisher (55.40) e Kapanen (57.33). Il Davos non ci sta e trova la rete della vittoria al 59.15 grazie a Mahra che batte Weibel e da la vittoria alla sua squadra.

Tags: