EWHL – vincono le grandi

di Marco Depaoli

Tutto liscio in questo weekend. Nessuna sorpresa e nessun incidente di percorso per le quattro squadre ancora in lizza per il titolo finale. Facili vittorie quelle di Sabres Vienna e soprattutto Maribor rispettivamente a Budapest (5-1 con tripletta della Kantor orfana della gemella del gol Altmann) e Klagenfurt contro le Dragons (12-1, 5 reti della Rosar), nonostante le carinziane avessero sperato per 20 minuti con la rete dell’attaccante della nazionale austriaca Sonja Ban prima di capitolare con un parziale di 0-7 nel secondo tempo.
Agevole anche la vittoria dell’Agordo ad Alleghe. Malcapitato di turno il Vienna Flyers, mai in partita. Un doppio 4-0 nei primi due periodi e pullman austriaco con già il motore acceso. La rete della bandiera sul 9-0 dell’assistente capitano della nazionale d’Oltebrennero vincitrice nel Torneo di Asiago, Manuela Schwarz-Herda, che ha bucato a una manciata di minuti dalla fine la rete difesa da Martina Grones, subentrata a Lam Kim Ngoc nel secondo periodo. Per le giallonere le reti sono state siglate da Zandegiacomo e Viel (doppietta per entrambe), Da Rold, Heidi Caldart, Nicole Caldart, De Nardin e Scussel.

Apparentemente meno palese la vittoria del Bolzano al PalaOnda contro il Salisburgo. Prive di Maria Leitner, rimasta in panchina in seguito all’infortunio accorso a Vienna, le Eagles partono col piede giusto e dopo meno di 6 minuti si trovano già sul 2-0 (reti di Bianchini e Toffano). Le salisburghesi non si danno per vinte e accorciano le distanze in powerplay due minuti dopo. Le reti della meranese Hofer e della pusterese Kaser rimettono le cose sul giusto binario ma le austriache riescono a chiudere il primo tempo sotto di sole due reti grazie alla marcatura a un minuto dalla fine. A metà partita le Eagles fanno 6-2 con le reti di Bissardella e Toffano e l’incontro si avvia verso l’ennesima vittoria del Bolzano che non interrompe la striscia positiva segnando altre tre reti con Kaser, Hafner e ancora Hofer. Una vittoria importantissima anche per distanziare definitivamente le salisburghesi e giocarsi i prossimi decisivi incontri senza nessun rimpianto.
La prossima settimana ad Alleghe c’è di scena il secondo e ultimo derby. Chi vince può ancora sognare.

HC Eagles Bolzano – The Ravens Salisburgo 9-4 (4-2, 2-1, 3-1)
Agordo Hockey – EHC Vienna Flyers 9-1 (4-0, 4-0, 1-1)
UTE Marilyn Budapest V. – EHV Sabres Vienna 1-5 (0-3, 0-1, 1-1)
DEC Dragons Klagenfurt – HK Terme Maribor 1-12 (1-0, 0-7, 0-5)

Classifica
1. Sabres Vienna 19 punti (11 partite)
2. Agordo Hockey 18 (12)
3. Terme Maribor 16 (9)
4. Eagles Bolzano 14 (9)
5. Ravens Salisburgo 8 (10)
6. Marilyn Budapest 4 (10)
7. Vienna Flyers 2 (9)
8. Dragons Klagenfurt 0 (10)