22 giornata, vince il Davos e si porta al secondo posto

Losanna-Lugano 2-3 (1-1;0-0;1-2)

Partita difficile quella disputata dai bianconeri davanti agli 8583 spettatori accorsi a Malley per ammirare il debutto della star losannese dei Tampa Bay Martin Saint-Louis. Losanna subito in avanti e complici le penalità contro gli ospiti, i padroni di casa si portano in vantaggio al 9.45 con Tuomainen. Il Lugano ci mette un po a carburare ma al 18.58 trova il pareggio con Peltonen. Nel secondo tempo i bianconeri crescono ma il Losanna non molla la presa. Nel terzo periodo il Lugano accellera ulteriormente e trova il vantaggio con Reuille in mischia al 43.32. Bianconeri padroni del ghiaccio ma in contropiede il Losanna si rende periocoloso e solo un grande Aebischer salva i bianconeri che trovano la rete del 3-1 con Vauclair al 56.43 dopo una stupenda triangolazione sull’asse Nummelin-Vauclair-Peltonen. Il Losanna reagisce e al 57.52 riapre la contesa con Tuomainen senza tuttavia riuscire ad agguantare un pareggio che forse i padroni di casa avrebbero anche meritato.

Berna-Zurigo Lions 2-3 (0-2;2-0;0-1)

Debutto sfortunato quello di Suhonen sulla panchina degli orsi. Il Berna non riesce più a ritrovare se stesso e perde anche contro lo Zurigo. Partita nervosa con gli ospiti in vantaggio immediatamente con Streit al 3.32 in superiorità numerica. Raddoppio dei lions con Alston al 13.38. Poi il Berna cerca di reagire e nel secondo periodo riesce ad agguantare il pareggio grazie alle reti di Käser al 23.12 e di Sarault al 27.44.
Il Berna prova a premere ma Sulander diventa intrattabile e al 47.20 Alston in contropiede realizza la rete decisiva che consegna i due punti allo Zurigo e manda il Berna sotto la linea.

Friborgo-Langnau Tigers 2-4 (1-2;1-1;0-1)

Importantissima vittoria del Langnau che supera un avversario diretto nella lotta ai playoffs e sorpassa i cugini del Berna in classifica in attesa del derby di domenica alla Hilfis. Langnau immediatamente in vantaggio con Murovic dopo soli 16 secondi di gioco. Pareggia il Friborgo al 3.25 con Montandon. Tornano in vantaggio gli ospiti con Connelly al 10.04. il Langanu riesce ad addomesticare al partita ma subisce il nuovo pareggio dei padroni di casa con Karlberg al 27.32. A questo punto il Langanu riesce a riprendere in mano l’incontro e si riporta in vantaggio con Sutter al 38.10. Inizia il terzo tempo e al 42.13 Connolly porta a due le reti di vantaggio degli ospiti che poi si limitano a controllare portando a casa due preziosissimi punti.

Zugo-Kloten 3-2 dts (1-1;1-1;0-0;1-0)

Dopo aver dato la vittoria ai suoi a sei secondi dalla fine a Zurigo, Petrov si ripete e realizza la rete decisiva al 2.31 dell’overtime permettendo allo Zugo di battere anche il Kloten in una partita equilibratissima. Ospiti in vantaggio con Grossweiler al 4.37 e pareggio dello Zugo al 11.07 con Giger. Nel secondo tempo il Kloten torna in vantaggio con Lemm al 27.47 e lo Zugo pareggia con Crameri al 32.20. Poi occasioni da entrambe le parti ma nessuna delle due squadre riesce a fare la differenza fino all’overtime.

Davos-Ambri Piotta 5-2 (3-0;1-1;1-1)

Inizia malissimo, come la sera precedente, la partita per l’Ambri Piotta che subisce subito tre reti nei primi dieci minuti. Il Davos passa in vantaggio in inferiorità numerica con Marha al 5.56, raddoppia al 10.21 con Ambühl e triplica al 10.33 con Nash. Da questo punto la partita è chiusa e l’Ambri non da più l’impressione di poter rientrare nonostante la rete di Trudel al 20.48 subito replicata dal 4-1 di Hagman al 22.51. Nel terzo periodo ancora una rete per squadra. Dapprima il Davos segna al 45.45 con Sutter prima che Domenichelli stabilisca il risultato finale al 46.02. Con questo successo i grigionesi superano in classifica l’Ambri e si lanciano all’inseguimento della capolista Lugano.

Ginevra/Servette-Rapperswil/Jona 4-4 dts (1-2;1-1;2-1;0-0)

Partita bella ed equilibrata quella delle Vernets di Ginevra. Botta e risposta nello spazio di un minuto, Rapperswil in vantaggio con Eloranta al 12.38, Servette che pareggia con Bozon al 12.51 e Rapperswil che torna in vantaggio al 13.48 con Rizzello. Poi la partita si calma e fino al secondo periodo non ci sono segnature. Al Grosek pareggia per i padroni di casa ma al 32.26 Walser riporta in vantaggio gli ospiti. Nel terzo periodo il Servette sembra in grado di dare la propria impronta alla partita realizzando il pareggio con Hendry al 44.08 e passando in vantaggio con Johansson al 51.07. Il Rapperswil però non demorde e trova il pareggio con Eloranta al 53.51. Poi le due squadre si accontentano del pareggio.

Tags: