Riassunto della quindicesima giornata

La notizia della giornata è la caduta della capolista Egna, sconfitta in casa con un pesante 4-0 dal Caldaro. Harald Zingerle ha aperto le marcature all’8’, un minuto dopo è giunto il raddoppio di Jürgen Wirth. Nel secondo tempo Martin Felderer ha portato a tre le reti di vantaggio al 31’, quattro minuti dopo il ceco Zdenek Kudrna ha chiuso definitivamente il match. Nella frazione conclusiva il goalie Kohvakka in grande forma ha negato il gol della bandiera all’Egna conquistando il suo secondo shutout stagionale. Ne ha approfittato il Merano che sconfiggendo nel finale il Valpellice (vedi commento alla gara) si è portato a pari punti in classifica ma con una partita giocata in meno.
Il Gherdeina ha espugnato (4-3) la Sill di Bolzano superando il Settequerce in una gara molto emozionante che ha visto ladini prima passare in doppio vantaggio nel primo tempo, poi farsi rimontare nella frazione centrale ed infine segnare altre due reti nel tempo conclusivo che sono valse i due punti. Purtroppo non ci sono ancora giunti i marcatori di questo incontro.

Il Vipiteno vince per 4-1 a Pontebba, scavalca i friulani in classifica e per la prima volta dall’inizio del torneo occupa un posto da playoffs. I Broncos sono andati in rete con David Stricker (11’01’’), Christian Rainer (29’21’’), Amadeus Schifferle (31’07’’) e Lars Ponts Morèn (36’04’’), nel terzo tempo Nick Romano (41’48’’) ha tolto a Marko Leinonen il terzo shutout consecutivo. L’ultima partita della giornata è in programma questa sera a Bressanone dove i padroni di casa affronteranno l’Appiano. Domenica a Pontebba di scena il Merano che recupera il match non disputato alla dodicesima giornata.