NHL: a quando una decisione definitiva sulla cancellazione della stagione?

di Matteo Bertoni

Molti tifosi in Europa si stanno chiedendo se e quando i campioni NHL approdati nel vecchio continente dovranno fare le valigie e tornare in USA, nel caso che il lock-out termini. Quando verra’ presa una decisione definitiva, in un senso o nell’altro? Per rispondere a questo interrogativo, e’ opportuno rifarsi all’unico precedente, quello della stagione 1994/1995, quando la maggior lega americana rimase ferma per ben 103 giorni. In quel caso, il contratto venne siglato l’11 di Gennaio, e si riprese a giocare il 20, in tempo per far disputare ad ogni franchigia 48 partite di stagione regolare. Una fonte interna all’NHL ha fatto informalmente sapere che, per salvare la stagione, una seria negoziazione del nuovo contratto dovra’ iniziare entro il 15 Dicembre. Per quella data si aspettano almeno una proposta da parte del sindacato giocatori ed una dei proprietari. Quest’ultimi, dopo la pubblicazione del report di Forbes, che ridimensiona alquanto le stime delle perdite subite dalle singole squadre, vera causa di questo lock-out, si trovano in una posizione alquanto scomoda, e sono in molti ad aspettarsi una mossa di avvicinamento nei confronti dei giocatori.
Nel frattempo, dopo la cancellazione ufficiale dell’All Star Game, anche il draft di fine stagione e’ stato bloccato fino a che non ci sara’ un nuovo contratto colletivo.