Alleghe – Varese: la cronaca

di Enrica Fontana

FELTRE – Di scena a Feltre la sfida tra i mastini di Varese e l’Alleghe.
La prima azione è portata avanti da Borzik che a tu per tu con Della Bella scaglia un tiraccio sui guantoni di quest’ultimo. Al 3’06" invece è Riehl a trovarsi nella stessa situazione senza riuscire a sorprendere il portiere. Appena sei secondi dopo è Willers a trovarsi solo davanti a Riksman che con abilità para e trattiene il disco. Al 4’31" Nicola Fontanive serve un buon disco a Da Tos che manda a lato. A metà del primo periodo Suutarinen spreca un’occasione favorevole in combinazione con Dell’Olivo e sul contropiede l’estremo biancorosso compie un’altra prodezza su Teruggia. La prima opportunità di power play non viene sfruttata dai padroni di casa, che non passa neanche con le fucilate di Holland, invece non sciupano la seconda opportunità al 17’00" con Veggiato che gira attorno alla gabbia e insacca per l’1-0.

L’inizio del secondo tempo fa ben sperare, ma alla prima opportunità (1’58") il Varese punisce le civette raggiungendo il pareggio con Salonen fortunato nella circostanza da un rimbalzo "allegro" del disco sulla stecca del portiere. Questo dà fiducia alla squadra ospite che si rende ancora pericolosa al 4’04" con Iannone. Le superiorità numeriche giunte a metà del tempo faranno impensierire e non poco la retroguardia alleghese che in qualche maniera e grazie soprattutto a Riksman riesce a uscirne indenne, anzi al 13’20" Da Tos servito da Manuel De Toni gonfia la rete per il momentaneo vantaggio. Da segnalare i vari power play non sfruttati, come al solito, dall’Alleghe.
L’ultimo periodo è di marca soprattutto giallonera, con il Varese che cerca a tutti i costi il pareggio e Alleghe che va in confusione chiudendosi a riccio in difesa. Le poche occasioni per uscire dal terzo vengono sprecate malamente con passaggi confusi e imprecisi che non portano a nulla di buono se non a qualche fischio del pubblico. La penalità a De Biasio al 13’31" sarà sufficiente a portare gli ospiti al pareggio (solo dopo 16 secondi di superiorità) con Mansi e la partità finirà ancora con il Varese in attacco, ma senza modificare il risultato finale.
Pareggio sofferto, con un Alleghe che ha saputo ragionare e giocare per poco più di metà partita; troppo poco per sperare in una vittoria.