Presentazione 16 giornata LNA

Il big match della giornata di venerdì dovrebbe essere lo scontro tra lo Zurigo e il Lugano. Zurigo che sono in un periodo di crisi, mentre i bianconeri vengono da una serie di 10 risultati utili consecutivi e non perdono dal 25 settembre. Partita, quella di Zurigo che potrebbe creare problemi alla squadra di Huras che solitamente fatica contro i Lions soprattutto fuori casa. L’importante sarà per la capolista non iniziare la partita come troppo spesso accade a Zurigo, deconcentrata. Possibile sorpresa.

L’Ambri Piotta andrà a Ginevra ad affrontare il Servette, un avversario sempre difficile da affrontare tra le mura amiche. I ginevrini saranno anche intenzioati a cancellare la scoppola subita alla Valascia, l’Ambri schiererà il nuovo attaccante finlandese Tiilikainen ingaggiato dall’Espoo Blues per le prossime tre partite. Dopo tre sconfitte consucutive, l’ultima delle quali alla BernArena contro il Berna e gli arbitri, anche i leventinesi saranno vogliosi di tornare alla vittoria.

Il Friborgo riceverà il Rapperswil, partita difficile da giudicare visti gli altalenanti risultati dei padroni di casa e la fragilità in trasferta dei sangallesi. Personalmente sono convinto di una vittoria del Friborgo che nonostante i risultati sta cominciando aa esprimersi bene sotto il profilo del gioco.

Il Kloten, dopo la vella serie inanellata, e coincisa con il cambio di allenatore, sembra in discesa e avrà qualche difficolta a fermare l’attacco di un Davos che, quando le star hanno voglia di giocare, è veramente pericoloso. Pronostico a favore degli ospiti.

Losanna-Langnau è una partita che potrebbe permettere al Losanna di tornare in corsa per un posto nei play offs contro una diretta concorrente. Comunque viste le ottime prestazioni fornite ultimamente dal Langnau, appare difficile che la squadra di Koleff si faccia sfuggire la ghiotta occasione di conquistare due preziosi punti.

Ultima partita della giornata, sarà Zugo-Berna. Lo Zugo attende sempre l’apporto dei suoi quattro deludenti stranieri, mentre il Berna sembra in grado di tornare la squadra che lo scorso anno vinse il titolo. Partita che rischia di essere molto dura dal profilo fisico ma anche spettacolare dal lato tecnico. Leggermente favorito il Berna, ma lo Zugo è capace del meglio come del peggio.

Tags: ,