Ambrì: la situazione

(Alberto Possieri – Hockeyin.com); L’Ambrì continua la sua cavalcata trionfale in testa alla classifica, e anche grazie ai due successi nel week-end scorso contro il Losanna, ha aumentato il distacco sulle dirette inseguitrici Lugano e ZSC Lions.La striscia positiva dei biancoblù è arrivata a dieci risultati utili consecutivi (nove vittorie ed un pareggio), e l’unico neo di questo ottimo momento è la serie di infortuni, che stanno capitando a diversi giocatori.Ultimo di questa serie è il canadese, nell’attesa di passaporto italiano, Jeff Toms, che si è procurato un brutto ematoma al polso sinistro, che lo vedrà lontano dalle piste per almeno dieci giorni, e la dirigenza leventinese sta pensando di ingaggiare uno straniero a gettone per sopperire a questa pesante assenza.Ritorniamo alla cronaca sintetica delle due affermazioni contro il Losanna, che dopo un buon inizio si è ritrovato all’ultimo posto in classifica complice la panchina corta.Il sabato alla Valascia l’incontro era stato molto tirato, e i leventinesi, imbrigliati molto bene dai vodesi, erano riusciti solo all’overtime con Domenichelli ad aver ragione degli avversari, mentre il giorno dopo alla Malley la musica è cambiata radicalmente, anche se il Losanna era passato in vantaggio col canadese Landry in contropiede.Ben presto però col pareggio di Demuth la partita è passata nelle mani dei biancoblù, che con Pont, Trudel (rigore) e Kobach (porta vuota) hanno fissato il punteggio definitivo sul quattro ad uno.L’Ambrì si gode per qualche giorno il meritato primato in classifica, ma all’orizzonte ci sono i prossimi difficili impegni contro gli ZSC Lions (venerdì ore 19,45 diretta TSI2) ad Oerlikon, e il secondo derby stagionale con i cugini del Lugano (sabato ore 20,00 diretta TSI2) alla Valascia, e dopo queste due delicate partite si capirà dove potrà arrivare la sorprendente pattuglia del bravo allenatore Pelletiér.

Tags: