Donne – CAO: il Grenoble batte anche le Halloween

di Simone Lottaroli

Domenica 17 Ottobre
PRIMA SCONFITTA PER LE HALLOWEEN
Grenoble – Halloween Como 6-2 (4-1, 1-1, 1-0)
Dopo il promettente inizio di stagione in terra francese, le ragazze lariane si presentano cariche per la seconda partita della CAO, che le vede impegnate contro la formazione del BDL Grenoble. Che il match sia di tutt’altro spessore rispetto a quello del giorno prima è noto ancor prima di scendere sul ghiaccio, in quanto la squadra in questione può vantare un curriculum di tutto rispetto e un roster del quale fanno parte cinque giocatrici della nazionale transalpina. Inizio della partita questa volta con la giovane Traversa tra i pali a dare il cambio alla Puricelli, che però fatica a trovare la concentrazione necessaria. Le francesi invece hanno un avvio più lesto e costringono la nostra difesa ai ripari in più occasioni. Passano infatti pochi minuti e arriva il primo gol del Grenoble che con un potente tiro dalla blu sorprende il portiere comasco. I dispiaceri non sono finiti, anzi aumentano quando BDL Grenoble raddoppia, poi addirittura ancora una marcatura delle francesi porta il risultato sul 3 a 0. Ci pensa poi la nostra Francesca Colombo ad accorciare le distanze, riuscendo ad insaccare una respinta corta e seguente mischia nella zona di porta delle francesi. Il periodo non è però concluso e ancora una volta la formazione di casa riesce a marcare un gol. Il tempo si conclude quindi sul 4 a 1, con le nostre ragazze che devono recitare il “mea culpa” per non aver saputo stringere le maglie difensive e per non essere riuscite ad imbastire degli schemi offensivi con la necessaria continuità. Discorso a parte poi per il portiere, rea di essersi lasciata sfuggire molti dischi, due dei quali sono finiti direttamente in gabbia invece che nel guanto. Unico alibi l’aver subito il gioco duro delle francesi e i troppi minuti di penalità assegnati però solo alla panchina ospite.

Dopo il necessario riposo, le Halloween riprendono il ghiaccio con una diversa convinzione. La difesa chiude tutti i varchi alle avversarie, ricorrendo al gioco duro se necessario e innervosendo quindi le padrone di casa, e l’attacco finalmente prende le misure di una retroguardia avversaria certamente non così impenetrabile. I risultati arrivano presto, Francesca Barri raccoglie un disco vagante, prende la mira e dal centro del terzo d’attacco fulmina il portiere avversario con un tiro potente e preciso. Sembra l’inizio della riscossa, e invece non accade niente fino all’ennesimo gol da parte francese,. Il periodo si esaurisce quindi con il parziale di 1 a 1 che, se non del tutto positivo, almeno rende giustizia al valore delle nostre giocatrici.
Terzo tempo ormai ininfluente. Il Grenoble è ovviamente soddisfatto del risultato, le Halloween hanno speso tutte le energie e giocano di rimessa. Si arriva così fino al termine dell’incontro, con l’unica nota dell’ennesimo gol francese nell’ultimo minuto di partita e che fissa definitivamente il risultato sul 6 a 2.
Dopo questa doppia trasferta oltralpe, concludiamo che le nostre ragazze hanno ancora bisogno di allenamento e di amalgamarsi con le nuove arrivate. Positive in questo senso sia il difensore Angeloni, che ha subito trovato l’intesa con la compagna di linea Fiorese, sia l’attaccante Guglielmino, incisiva in prima linea con la Gosetto e la Aprile. Entrambe hanno mostrato impegno e ottime capacità tecnico-tattiche. Da segnalare poi la buona prestazione della Barri e della Colombo e la solita dedizione di tutte le altre, che hanno rinunciato a minuti sul ghiaccio per lasciare spazio alle compagne più in forma.
La prossima partita è sul ghiaccio di Como sabato prossimo 23 ottobre alle ore 18, e vede in programma la sfida con le All Stars Piemonte.