ST Extraliga 10° turno

di thr

Decima giornata del campionato Slovacco che vede grandi sorprese che muovono la classifica. Incontri sulla carta facili per le prime due in classifica si sono rivelati difficili e hanno fatto perdere alle prime alcuni punti importanti portando il Trencin primo in classifica.
Veniamo ai match giocati il 10 ottobre.

MHk 32 Liptovský Mikulás – HK mesta Zvolen 4:2
Apriamo con la prima in classifica che veniva ospitata dal Mikulas terzultimo. partita quindi facile e tre punti già previsti per lo Zvolen. Ma lo Zvolen non poteva pensare di trovarsi di fronte un motivatissimo Mikulas.
Infatti solo 1:05 passa dal primo ingaggio che il Mikulas deposita il disco dietro la schiena di Krizan Karol con uno score di Kriska Martin (21 Huna Rudolf, 72 Droppa Ivan). Zvolen punito ancora al 8:31 con uno score di Kopecký Jan (74 Pleva Ján, 40 Plch Ján). Partita che si infiamma e panca puniti che si affolla per entrambe le parti ma è sempre il Mikulas che continua a imprimere ritmo e a segnare. Al 15.09 Droppa Ivan (75 Trochta Martin) porta a tre il tabellone del MHk e a spedire in panca un Krizan Karol piuttosto spento. E’ il power play finale che fa respirare lo Zvolen grazie allo score al 19:43 di Jasecko Stanislav (24 Sechný Richard). Secondo terzo connotato da una strenua difesa del Mikulas che deve sempre stare attento agli avanti avversari tanto da giocare molto spesso, in inferiorità numerica. Secondo terzo che non regala score ai 3163 spettatori. Terzo periodo che si apre con la quarta segnatura ad opera di Kopecký Jan (40 Plch Ján, 29 Listiak Peter) al 45:47 che affonda così le speranze di rimonta dello Zvolen. Zvolen che a tre minuti dalla sirena trova lo score della bandiera con Török Jaroslav (29 Rajcák Andrej).

HC SLOVAN Bratislava – HK Spartak Dubnica 6:0
La gita del Dubnica nella capitale risulta essere un incubo. Un pomeriggio da dimenticare per l’ormai ultima in classifica. La partita parte comunque non malissimo per gli ospiti che subiscono un solo score, nel primo terzo, al 9:57 ad opera di Nemcický Tomás (18 Kapus Richard, 12 Hudec Michal). Secondo terzo che vede al 32:22 lo score di Visnovský Lubomír (18 Kapus Richard, 12 Hudec Michal) e poi, due minuti più tardi, la marcatura di Nemcický Tomás (44 Macho Michal). Secondo periodo, come il primo , molto corretto anche se alla prima penalità fischiata nel secondo periodo, lo Slovan trova il quarto sigillo con lo special team ad opera di Hujsa Martin (9 Kulha Martin, 80 Tabacek Ján). Stranamente il goalie dello Spartak non viene cambiato e rimarrà in campo per tutto il match collezionando un pessimo 83.33%. Infatti, nel terzo periodo, due volte lo Slovan segna. Prima al 42:20 con Hecl Radoslav (25 Junas Peter, 44 Macho Michal) e poi al 48:27 con Spilár Gabriel (71 Varga Tibor). I totali dei tiri fatti la dice lunga sulla differenza dei due team: 36 per lo Slovan e solo 13 volte Barta Libor è stato impegnato dalle linee del Dubinca.

HK 36 Skalica – HKm Nitra 7:1
Seconda sconfitta di seguito per il Nitra e pronto riscatto per lo Skalica che così sorpassa lo Spartak. E’ la serata di Miroslav Zálesák che segna ben cinque dei sette score dello Skalica andando a spodestare dal terzo posto in classifica, Pavol Demitra fermo a 6. E’ proprio lui ad accendere le danze al 3:13 (17 Hartmann Richard, 16 Jarolín René). Poi va a prendersi in carico il penalty shooting per un fallo al 5:53 commesso da Majeský Boris. Ma il Nitra sembra riprendersi andando a segnare il 2-1 al 13:11 con Mihálik Jozef (27 Strapko Lubos, 17 Socha Daniel). Ma nel successivo power play Hartmann Richard (16 Jarolín René) mette il disco nella gabbia avversaria. Secondo periodo che vede lo score del solito Zálesák Miroslav in solitaria al 31:51. Sette minuti più tardi Fikrt Michal, portiere del Nitra, lascia la gabbia a Racco Jozef per colpa dell’ennesimo score ad opera di Paciga Ladislav (27 Listák Róbert). A sedici secondi dalla fine Zálesák Miroslav (16 Jarolín René) porta a sei le reti dello Skalica. Terzo periodo che vede a 3 minuti e 26 l’ultimo score di Zálesák Miroslav (66 Flámik Boris). Ultimo periodo contraddistinto da un eccessivo nervosismo che fa guadagnare la doccia anticipata a Cacho Viliam del Nitra.

DUKLA Trencín – MsHK Zilina, a.s. 3:0
Occasione ghiotta per il Dukla che non deve farsi sfuggire l’occasione di acciuffare la testa del campionato e così è. Il Dukla scende sul ghiaccio motivato tanto che il primo periodo è testimone dell’agonismo in campo di entrambe le squadre. La panca puniti diventa rovente e sia Simonovic Miroslav (ZIL) che Hála Miroslav (TRE) dono impegnati a parare i tiri avversari. Per vedere il primo score si deve attendere il secondo terzo e per l’esattezza il minuto 25:29 che vede lo score di Olvecký Peter (9 Hes Jirí). Secondo periodo più corretto con il Dukla con una marcia in più e ben 12 tiri nello specchio di Simonovic. Terzo periodo che vede al 47:48 lo score senza assist di Fabus Peter per il 2-0. Chiude le marcature realizzando una doppietta al 52:09, Olvecký Peter (25 Melichárek Tibor, 87 Chatrnúch Roman). Dukla che può essere contento visto che ha giocato una partita ricca di occasioni (37 i tiri nella gabbia avversaria) e può far segnare il terzo shutouts stagionale al suo goalie. Trencin che raggiunge la vetta in classifica generale confermandosi la squadra che segna di più ed incassa meno.

HK SKP Poprad – HC Kosice 4:1
Il Kosice era chiamato a reagire alla scorsa partita non proprio esaltante, per poter rimanere al secondo posto in classifica e tentare il sorpasso. Purtroppo ha trovato un Poprad in serie positiva. E’ Faith Juraj (77 Klepác Peter) che al 20:56 del secondo periodo segna il primo score per la propria squadra. Pareggio del Kosice quattro minuti più tardi che sfrutta una situazione di superiorità numerica con lo score di Kledrowetz Juraj. Ma il capovolgimento di fronte è dietro l’angolo tant’è che nella successiva superiorità numerica per il Poprad Halaj Juraj (14 Pavlicko Slavomír, 45 Skovira Miroslav) mette il disco in gabbia. Il secondo periodo è il periodo degli special team che grazie ad una doppia superiorità numerica per il Poprad sono protagonisti con Ihnacák Miroslav (9 Faith Juraj, 15 Suchý Radoslav), che porta a tre le segnature per il padroni di casa. Score finale nel terzo periodo al due minuti dalla sirena con Zavacký Pavol (7 Turan Miroslav). Brutta serata per Petrík Imrich che con un pessimo 77.78 peggiora la sua percentuale facendola scendere a 90.71%.

Classifica
Dukla Trencín 23, HK mesta Zvolen 23, HC Kosice 22, HC Slovan Slovnaft Bratislava 21, HC SKP Poprad 13, MHK Nitra 13, MsHK SKP Zilina 11, HK 32 VA Liptovský Mikulás 10, HK 36 Skalica 4, HK Spartak Dubnica 3

Tags: