Asiago – Fassa: la cronaca

di Trevi

ASIAGO – Sconfitta casalinga per l’Asiago che si inchina ad un Fassa in forma e ben messo in pista ed abile a sfruttare i consueti errori difensivi dei giallorossi!
Pronti via e Fata protagonista: fuga sulla destra e tiro contrastato in extremis da un difensore ladino; ancora i giallorossi protagonisti con Rigoni ed Omicioli che mancano di poco il vantaggio; il Fassa si va vedere al 7° con Locatin il cui tiro è parato da Russo. Al 9° l’Asiago disputa un buon power play culminato dal palo colpito da Cooper dalla blu;poco dopo Fata si presenta solissimo davanti a Carpano che lo ipnotizza; gol fallito e gol subito cosi è il Fassa a passare in vantaggio: Mc Nevin serve il liberissimo Locatin che fredda russo da distanza ravvicinata(0-1). La reazione dei giallorossi è confusa e la partita si incattivisce nello scorcio finale con un 2+2 a Marchetti e Rochefort e un 2+2+10 a Cooper e Dantone.

La ripresa è totalmente di marca asiaghese e così dopo i vani tentativi di Strazzabosco,Fata,Gauthier e ancora Fata è il possente difensore finlandese Hard a beffare Carpano dalla blu(1-1); passano due minuti ed è il ferro a negare la gioia del gol a Giulio Scandella involatosi in solitaria sulla destra. Al 32’ poderosa azione di Fata ma ottimo è l’anticipo di Carpano che è graziato un minuto dopo da Ricky Mosele che,servito ottimamente dall’nhler giallorosso, spedisce incredibilmente fuori;finale di tempo che vede ancora gli altopianesi protagonisti che vanno alla conclusione ripetutamente ma Carpano c’è; negli ultimi due minuti powerplay del Fassa(fuori Strazzabosco) che non riesce mai ad impensierire il giovane goalie giallorosso!
Terzo tempo che vede ancora l’Asiago a provare a vincere ma Carpano è bravo nelle conclusioni di Scandella, Omicioli e Mantese e compie una gran parata su Hard che squarcia centralmente la difesa ma non riesce a segnare. All’ 51’ il Fassa passa improvvisamente in vantaggio in powerplay grazie a Rymsha che è fortunato nel vedersi arrivare un disco rimpallato nella sua stecca e bravo ad infilare Russo(1-2).L’Asiago prova a reagire ma subisce il contropiede dei trentini: Rochefort dalla destra tira, Russo non trattiene e Rymsha segna la sua doppietta personale(1-3). I giallorossi subiscono anche il 4° gol ad opera di Bjorklund che si invola da centropista vanamente contrastato da Cooper e batte Russo. L’ultimo a mollare è Fata che fa tutto da solo a va alla conclusione che sbatte sul palo a Carpano battuto.
L’Asiago è ora atteso alla difficile trasferta nelle conca ampezzana in casa degli ex De Bettin e Gravel mentre il Fassa potrebbe consolidare la leadership solitaria nell’incontro casalingo che lo vede opposto al Renon.