Asiago-Milano: il commento

di Trevi

ASIAGO – La partita come al solito non delude le attese e regala al pubblico dell’Odegar un giusto pareggio. Tuttavia le due squadre sono lontane dalla loro forma migliore: i giallorossi molto imprecisi in difesa e i rossoblu un po’ spuntati in attacco!!Da registrare le assenze in casa Asiago di Armani e Frigo mentre sulla sponda rossoblu mancano Tkaczuk e Busillo(Chitarroni capitano al suo posto).
L’avvio vede un Asiago più pimpante che va vicino al gol con Cirone e Gauthier che tirano fuori di poco; le due squadre poi non sfruttano i rispettivi powerplay e cosi si arriva al 13’ quando Chitarroni si impossessa di un disco uscito da una mischia davanti allo slot e insacca(0-1). L’Asiago non reagisce e un minuto dopo Russo salva i compagni dal 2 a 0 opponendosi a Rickmo presentatosi solo. I giallorossi usufruiscono poi di un powerplay(2min a Lehtonen) che non sfruttano; lo sfrutta invece il Milano che si porta in doppio vantaggio con Dino Felicetti che si infila nell’incerta difesa altopianese e fredda Russo da 2 metri(0-2)! La reazione altopianese è affidata a Tommasello che fa tutto bene eludendo Eriksson ma non Peca che sulla riga spazza il puck! Nei secondi finali è bravo Russo ad opporsi a 2 tentativi consecutivi del Milano!

Il secondo terzo vede un Asiago confuso ma il Milano non ne approfitta e cosi è il "golden boy" Mantese a farsi vedere ma il suo tiro finisce a lato. Al 27’ Asiago in powerplay (2min a Meneghetti) e Fata si esibisce in un coast to coast da applausi con conclusione alta di poco; ma è ancora la freccia canadese sugli scudi 1 minuto dopo quando dalla sinistra serve Drew Omicioli appostato al centro che non si fa pregare e batte Eriksson(1-2).È poi il palo poco dopo a negare la gioiadel gol a Narcisi involatosi sulla destra. Al 16 minuto dopo che il Milano ha sprecato la superiorità, Tommasello impegna Eriksson che si oppone anche alla ribattuta dello stesso ex milanese; nel finale di tempo applausi per Russo che si disimpegna bene sulle bordate dei ragazzi di Insam!
Terzo tempo che vede l’Asiago partire bene con il n°91 giallorosso che sfiora il gol; subito dopo l’asiago soffre per 2 minuti di inferiorita numerica ma il goalie stellato si oppone bene; al terzo minuto il sospirato pareggio: Fata vola sulla sinistra e serve Omicioli che 2 metri dopo la blu si coordina e fa partire un rasoghiaccio che fredda il goalie rossoblu(2-2). Asiago lanciatissimo che vuole vincere e va vicino al vantaggio ancora con Omicioli (bene Eriksson) e poi con il vivace Scandella (gran terzo tempo il suo)che dribbla il portiere ma trova ancora una volta san Peca che respinge sulla linea. Gol fallito e gol subito: Rickmo approfitta di un errore della difesa e scarica un missile nel sette (2-3). L’Asiago non ci sta e si riversa in attacco alla ricerca del pareggio che arriva al 50: slap di Cirone, Eriksson non trattiene disco che balla in area, se ne impossessa Tommasello che serve il liberissimo Rigoni che supera Eriksson ancora a terra. Il Milano ha due minuti dopo l’occasione per passare con Adams lanciato in uno contro zero che non trova il "buco" tra i gambali del goalie stellato! Nel finale ancora Russo protagonista bravo ad opporsi a Helfer!

Tags: