L’Alleghe la spunta sul Bolzano

di Enrica Fontana

FELTRE – Partita d’esordio al “Drio le Rive” di Feltre dove si confrontano l’Alleghe, con la squadra al completo (visto che la squalifica a Lino De Toni non è ancora arrivata), e il Bolzano che affronterà il match senza Roland Ramoser e Dorigatti.
Incontro che inizia con un Alleghe grintoso, infatti la prima azione vede un buon tiro di Da Tos parato da Muzzatti, ma il Bolzano non è da meno visto che al 2’14″ si porta in vantaggio con Lundmark anche se con un tiro un po’ fortunoso. Le civette non si lasciano intimorire e reagiscono prontamente confezionando, con la prima linea, una splendida azione che al 3’10″ porta al pareggio di Carlo Lorenzi. Nel cambio di linea Nicola Fontanive serve un buon assist a Veggiato che però non aggancia. Le azioni alleghesi fioccano con Levis che prova dalla blu, Veggiato che davanti alla porta prova di rovescio ma l’estremo bolzanino è attento. Al 13’15″ viene annullato un gol al Bolzano perchè la porta era fuori sede. Al 14’36″ è sempre la prima linea alleghese a farsi pericolosa Manuel De Toni passa a Lino De Toni che offre una perla a Veggiato che davanti a Muzzatti non sbaglia: ed è il vantaggio. Il Bolzano ci prova, ma Riksman dice sempre no, mentre gli attaccanti alleghesi fanno fare gli straordinari al goalie avversario sfiorando in più occasioni il gol.

Nel secondo tempo i primi tentativi sono ancora di marca agordina; prima Lino De Toni, poi Dell’Olivo ci provano ma il portiere trattiene. Al 3’32″ è anche l’estremo alleghese a dimostrare il suo valore con un’ottima parata. Al 3’40″ Nicola Fontanive imposta il contropiede, ma non riesce a concludere. Al 5’55″ Lorenzi si fa sfuggire un disco regalando la possibilità al Bolzano di pareggiare, ma tutto si conclude con un nulla di fatto. Al 7’27″ è Timpone a trovarsi faccia a faccia con Riksman che salva. Nella fase centrale diversi power play per l’Alleghe che però non riesce a sfruttare, mentre il finale di tempo è giocato praticamente in area bolzanina; molte buone azioni e molte occasioni per l’Alleghe di aumentare il vantaggio, ma gli avversari riescono a metterci una pezza.
Il terzo tempo inizia con il Bolzano in superiorità numerica perchè nel finale del secondo tempo era finito Lorenzi in panca puniti, però non riescono a concludere. Finchè al 3’07″ Manuel De Toni sfrutta al meglio un assist di Veggiato per il meritato 3-1. L’Alleghe mantiene la calma e riesce a gestire bene il vantaggio, il Bolzano ci prova ma con poca convinzione e con davanti una saracinesca di nome Juuso. Da segnalare il tentativo a poco più di un minuto dal termine di giocare con l’uomo di movimento in più togliendo Mazzatti, ma gli alleghesi stringono i denti fino alla fine e portano a casa meritatamente i due punti.
Bolzano un po’ sottotono probabilmente ancora alla ricerca della forma migliore e delle tattiche di gioco, Alleghe superlativo in tutti i reparti con la prima linea iper attiva e un portiere straordinario. Buona la presenza di gente sugli spalti e caloroso il tifo del Nucleo Disagiato per i padroni di casa.