La seconda giornata sorride all’Agordo

di Marco Depaoli

Il Palaonda si rivela terra di conquista per le venete dell’Agordo. Nel primo scontro diretto della stagione il Bolzano crolla in casa per 3-5, maturato al termine di un disastroso primo tempo da parte della difesa biancorossa e di un’incolore Frasnelli in porta. In vantaggio con Serena Purin (prima rete in maglia gialloblu) al 4° minuto, l’Agordo ha dilagato con Heidi Caldart, una doppietta della Da Rold (ora quarta nella classifica marcatori) e Manuela Fritz, portandosi sul 5-0 già al 13:56. Dopo il black-out le Eagles tentano di rifarsi sotto con il duo Kaser-Leitner (prima rete nel torneo) ma le agordine non sono delle sprovvedute e la rete della speranza arriva solo nel terzo periodo al 54:19 ad opera di Celeste Bissardella. Il Bolzano rimane fermo a due punti mentre l’Agordo è ora secondo a due lunghezze dalla vetta occupata dalle Sabres di Vienna (10-0 sul Klagenfurt, 4 reti di Denise Altmann e 6 di Esther Kanthor), in compagnia del Maribor (una partita in meno) che sabato ha espugnato il difficile ghiaccio magiaro per 4-0 assicurato nella parte centrale dell’incontro.

Il prossimo week-end dovrebbe essere sulla carta agevole per le italiane. Sabato il Bolzano ospiterà le Flyers Vienna, prive di due nazionali, sconfitte per 4-0 a Salisburgo, che all’esordio aveva ceduto il passo al Bolzano. L’Agordo domenica farà visita in Carinzia a casa delle Dragons di Klagenfurt, inchiodate a zero punti con 2 rete fatte e 25 subite in due sole gare.

Risultati seconda giornata
Sabato 25/09
Eagles – Agordo 3-5 (0-5,2-0,1-0)
Salisburgo – Flyers V. 4-0 (0-0,2-0,2-0)
Budapest – Maribor 0-4 (0-1,0-3,0-0)
Domenica 26/09
Dragons – Sabres V. 0-10 (0-4,0-4,0-2)

Classifica:
1 Sabres Vienna 6 punti, (3 partite)
2 Maribor 4 (2)
3 Agordo 4 (3)
4 Eagles 2 (2)
5 Salisburgo 2 (2)
6 Flyers Vienna 0 (2)
7 Budapest 0 (2)
8 Dragons Klag. 0 (2)

Prossimo turno:
Sabato 2 ottobre
Bolzano – Flyers Vienna
Terme Maribor – Bucarest
Domenica 3 ottobre
Dragons – Agordo