AHL: presentazione del campionato

di Angelo Frigerio

Una croce rossa emotiva ,questo dovrebbe essere la stagione dell’America Hockey league che va a cominciare tra poco meno di un mese. Confermato nei giorni scorsi il Lock out della National hockey league, il focus dei tifosi di hockey americani si sposterà giocoforza sulla seconda lega statunitense. I dirigenti della A.H.L. hanno confermato che la stagione numero 69 partirà il 13 Ottobre. Training camp a partire dal 26 Settembre-
Come ogni anno, i giocatori dell’American giocheranno tutte le loro carte pur di farsi notare ed accedere al massimo livello hockeyistico mondiale.
Per l’ America hockey league sarà un anno memorabile grazie alle molte le stars che hanno accettato una collocazione nei far team delle loro squadre di appartenenza.
Un esempio su tutti e’ Dominc Hasek che potrebbe giocare con il Binghamton Senators’. E’ dato per sicuro al training camp e i bene informati dicono che sarà della partita. Ha perso una stagione nel 2003-04 a causa di un infortunio, un altro anno di stop potrebbe voler dire fine della carriera. I Senators’ avranno da Ottawa anche Jason Spezza, Anton Volchenkov, Antoine Vermette e Danny Bois.

Ad oggi non tutte le formazioni hanno definito il loro roster.Tra le formazioni che hanno già dato vita alla squadra troviamo gli Hartford Wolf Pack . Nella formazione vecchie conoscenze e molte novità. Confermato Ken Gernander, uomo squadra che si farà sentire nello spogliatoi. Dwight Helminen potrebbe rivelarsi una bella speranza per Wolf Pack , giocatore intelligente e molto preciso nel penalty killing. Marcus Jonasen, altro rookie proveniente dal campionato svedese, in prospettiva potrebbe essere un discreto asset essendo un giocatore dalla buona pattinata e dal gioco molto fisico.
Sempre sulla costa Est, Mike Pandolfo giocherà con il Syracuse insieme a Nikolai Zherdev, quarta scelta assoluta nel draft del 2003 e grande stagione lo scorso anno a Columbus.
I Milwaukee Admirals, freschi vincitori della Calder Cup, hanno ricevuto ben 19 giocatori da Nashville. Tra questi Greg Zanon e Jordin Tootoo.
Springfiel ha ricevuto da Tampa Bay Andre Deveaux , nativo di Freeport (Bahamas), ha giocato per quattro anni in Ontario hockey league con Belleville e Owen sound registrando 42 goals, 71 assist e ben 431 minuti di penalita’ in 249 partite.
La squadra del Dallas Star sarà, per quest’anno, impegnata su due fronti. Infatti dirotterà i giocatori sotto contratto su due teams, Hamilton e Houston, nell’attesa di partire con una nuova affiliazione nel 2005-06 con Iowa.
I Los Angeles Kings hanno dato ai Manchester Monarchs 13 giocatori tra cui troviamo Mike Cammalieri.
“Rookie alla riscossa” e’ il film proiettato a Rochester quest’ anno grazie ai doni elargiti da Buffalo. Daniel Paille, prima scelta dei Sabres nel 2002, ha concluso la sua ultima stagione in O.H.L. con 80 punti in 59 partite. Thomas Vanek , grandi attese su di lui, ha appena lasciato l’Università di Minnesota dopo aver conquistato il titolo N.C.A.A. nel 2002-03.
Lowell avrà il suo reparto goon rinforzato dall’arrivo di Gordie Dwyer da Carolina. Buoni risultati potranno dare anche Eric Staal e Cam Ward.
Poca strada dovranno affrontare i giocatori di Edmonton, dovranno prestare opera per gli Edomonton Road runners. Molte le news attese nei prossimi giorni, i giochi stanno per chiudersi, e le scelta per rimanere sul ghiaccio durante il lock out N.H.L. sono solamente due: Europa o A.H.L.