LNA: presentazione 1a e 2a giornata

di Gio:

Finalmente venerdì 17 ottobre si fanno le cose sul serio, inizia il campionato di LNA. Ingaggio d’inizio fissato per le 19.45.
Quest’anno siamo tornati a dodici squadre e si giocherà prevalentemente il venerdì e il sabato.
La prima giornata prevede gia degli scontri interessanti che potranno dare indicazioni sul grado di forma delle varie formazioni, tenendo sempre conto che all’inizio, le squadre meno accreditate riescono a racimolare punti anche contro le squadre migliori visto che queste ultime sono solitamente più indietro con la preparazione. All’inizio non sarà facile presentare le partite in quanto all’inizio le sorprese sono all’ardine del giorno e non ho ancora avuto la possibilità di vedere tutte le squadre.
Ma vediamo più in dettaglio la prima giornata.
Ambri Piotta-ZSC Lions Il nuovo Ambri ha dimostrato di possedere delle buone qualità caratteriali ma dovrà fare a meno del difensore Ackeström per le prime otto settimane di campionato. La difesa dei biancoblù non è eccelsa ma dispone di un buon attacco soprattutto con la sua Linea canadese. Con lo Zurigo si è giocato un incontro amichevole un paio di settimane fa con la vittoria dei Lions per 5-3.

Il nuovo Zurigo sembra più forte e completo in confronto a quello che lo scorso anno raggiunse le semifinali. Un anno di esperienza in più potrebbe permettere ai leoni di crescere ancora.
Per quento riguarda la partita, sono convinto che con il cuore l’Ambri potrebbe mettere in grande difficoltà i favoriti Lions che hanno sempre faticato alla Valascia.
Davos-Lugano A Davos si svolgerà il big match della prima giornata.
Pista difficile quella dei grigionesi anche perche si gioca ad alta quota. Il punto debole del Davos dovrebbe essere la difesa e più specificatamente i portieri, senza esperienza ad alto livello. In attacco invece con Von Ars, Guggisberg ma sopreattutto con Hagman, Nash e Thornton potrebbe creare notevoli problemi alle difese avversarie.
Il Lugano invece mi è sembrato parecchio in ritardo nella preparazione, ma il fascino della prima di campionato dovrebbe compensare questa lacuna. I bianconeri hanno praticamente la squadra dello scorso anno anche se hanno perso in esperienza dietro (Sutter e Astley sostituiti con Vauclair e Baumgartner) ma ahnno guadagnato in talento con l’innesto di Reuille in avanti.
Partita tutta da seguire, e se si prendono le formazioni il favore dei pronostici pende un attimino verso i grigionesi che giocano in casa ma il Lugano ha tutte le possibilità di espugnare la Eishalle.
Friborgo-Losanna Un derby, e come tale potrebbe sfuggire ad ogni pronostico anche se onestamente non vedo come i vodessi possano inquietare i friborghesi. Il Friborgo con l’acquisto del difensore slovacco Lintner ha affiancato a Rhodin un uomo in grado di aiutare la difesa a crescere. In avanti il Friborgo ha cambiato poco ma in casa le energie si moltiplicano.
Il Losanna, cercherà di non ripetere il campionato scorso quando salvò il posto nell’elite solo nei playout. Sembra difficile che possa vincere a Friborgo all’esordio, ancora troppa differenza tra le due squadre. In amichevole 9-2 per il Losanna ma a questo risultato credo poco in campionato.
Kloten-Berna I campioni svizzeri debuttano su una delle piste più difficili dell’intera lega. Il Kloten infatti dispone di una squadra molto giovane che con la loro velocità potrebbero mettere in difficoltà il più quotati e forti fisicamente avversari. Il Berna ha cambiato poco se si eccettua le partenza di Lefebre e l’arrivo di Brennan e quindi dovrebbe ancora essere favorito per raggiungere la finale.
A Kloten nella prima di campionato potrebbe succedere di tutto ma se i bernesi la metteranno sul piano fisico per il Kloten non ci sarà nulla da fare.
SCL Tigers-Rapperswil/Jona Partita tra i poveri potremmo definire questa partita tra i tigrotti dell’emmenthal e il Rappi. Il Langnau sembrerebbe molto più competitivo della scorsa stagione con l’arrivo di Astley e Sutter da Lugano, Hirsch il portiere dalla Svezia, Lakhmatov e Burkhalter dall’Ambri, Shiriaev da Berna. Questi acquisti dovrebbero permettere al Langnau di lottare finalmente per un posto nei play offs.
Il Rapperswil invece è la solita incognita di inizio stagione, pericoloso in casa ma molto fragile in trasferta. Il Rapperswil sembrerebbe essere la squadra più debole del campionato. Per la prima partita direi che i favori del pronostico vanno al Langnau che finalmente potrebbe partire col piede giusto.
Zugo-Ginevra/Servette Lo Zugo si è rinforzato parecchio dopo le passate due deludenti stagioni. L’arrivo di Petrov, Crameri e Hauer dal Servette , di Weibel dal Davos, sembrerebbero poter permettere alla squadra della Svizzera centrale di ergersi a protagonista in questo campionato e potrebbero permetterle di avvecinarsi ai top team. Il Servette al contrario si sembra indebolito rispetto alla squadra giunta terza nella regular season della scorsa stagione.
Ai ginevrino mancano ancora due stranieri e più che una squadra sembrano un cantiere ancora aperto, comunque Pavoni in porta resta una garanzia e se si dovesse riuscire a mantenere il punteggio basso il Servette potrebbe dire la sua.
Alla prima di campionato è difficile fare pronostici ma lo Zugo dovrebbe essere in grado di partire bene rispetto alle passate stagioni.

A ventiquattr’ore di distanza andtrà in scena la seconda giornata che a giudicare dalle partite in programma dovrebbe essere ancora più interessante della prima con ben tre derby in programma. L’unica partita che inizierà alle 20.00 sarà il derby della Resega che verrà trasmesso su TSI2 in cronaca diretta.
Berna-Friborgo Primo derby in programma nella seconda giornata vede affrontarsi due squadre che danno sempre vita a partite spigolose. Berna favorito al debutto casalingo dopo la conquista del titolo lo scorso anno. In amichevole il Berna si è imposto per 3-1
Ginevra/Servette-SCL Tigers Partita che vedrà due squadre che fanno della fase difensiva il loro punto di forza. In amichevole ha vinto il Langnau per 5-3. Secondo me sarà una partita con poche reti ma bella per che ama il gioco tattico.
Losanna-Zugo Vedendo i roster delle due squadre non dovrebbe esserci partita ma a Losanna è sempre difficile giocare soprattutto all’inizio visto il grande sostegno di cui gode la squadra di casa a Malley. Se mi devo sbilanciare però dico Zugo.
Rapperswil-Davos In amichevole, il Rapperswil si è imposto a sorpresa per 2-0, però era un Davos privo dei suoi stranieri e stanco per il campo di allenamento appena sostenuto. Il lido di Rapperswil è una pista difficile da espugnare ma credo che il Davos dovrebbe uscire vincitore da questo confronto.
ZSC Lions-Kloten Il secondo derby della giornata è quello di Zurigo dove i Lions debuttano nella pista che lo ospiterà quest’anno davanti a soli 4000 spettatori rispetto ai soliti 11000 dell’Hallenstadion. A Zurigo non sarà facile imporsi ma solitamente il derby della Limmat viene vinto dalla squadra che non gode dei favori dei pronostici. In Amichevole i Lions si sono imposti per 4-1
Lugano-Ambri Piotta [b] Eccolo il terzo derby della giornata, il più sentito, quello che divide in due il canton Ticino. L’Ambri si è appena imposto ad una settimana dall’incontro di campionato alla Resega per 4-3 dopo una partita dai due volti con un Lugano nettamente superione nei primi minuti 3-0 all’ottavo munuto. L’Ambri non vince una partita di RS a Lugano dal novembre 1989 una di PO dal marzo 1999. I pronostici sono tutti in favore del Lugano ma l’Ambri visto all’opera in alcune amichevoli puù creare la sorpresa.

Tags: ,