HC Bolzano: prima amichevole

di Mary Alberghina

Inaugurazione della stagione per il Bolzano, che ha iniziato ieri le amichevoli pre campionato e supercoppa Italiana, schierando una formazione rimaneggiata a causa della mancanza degli stranieri e del riposo di alcuni giocatori che negli scorsi giorni erano impegnati con la Nazionale nell’ Euro Hockey Challenge.
Pertanto il nuovo allenatore Fuhrer non solo ha dato spazio alla quarta linea, ma ha schierato anche alcuni giovani dell’under 19 che hanno dimostrato che tra qualche anno, quando saranno cresciuti ancora un po’, potrebbero benissimo giocare nel massimo campionato.
Bolzano che parte subito in attacco e dopo solo un minuto tenta la prima conclusione a rete con Ramoser, ma senza successo. Dopo un solo minuto il Bolzano si rende nuovamente pericoloso con un passaggio di Alderucci a Chelodi che tira in porta, il portiere respinge il tiro ma Dorigatti non sfrutta il rimbalzo.

Al 3’07 il Bolzano si trova in superiorità per una penalità a Warner, ma non riesce costruire nel terzo offensivo, nonostante un buon tentativo di Ansoldi che con uno slap dalla blu cerca la conclusione che però arriva poco dopo con la rete di Comencini che porta in vantaggio i biancorossi.
Zell am See che cerca di essere offensivo impegnando Commisso che però non si fa sorprendere.
Al 7’49 Chelodi allunga le distanze cogliendo un rimbalzo e dopo soli tre minuti anche Walcher tenta la conclusione di rovescio, ma prende il palo ed il portiere blocca. Ennesimo assalto alla porta degli ospiti questa volta ad opera di Alderucci che tenta la conclusione dalla blu recuperando un disco vagante, ma la parata del portiere austriaco consente un contropiede che però si conclude sul fondo.
Al 18’52 gli austriaci riescono ad accorciare le distanze con Putnick che servito dall’ex biancorosso Mc Cosh mette il disco alle spalle di Commisso.
Il secondo tempo si apre subito con una penalità ai danni del Bolzano per uno sgambetto del nuovo difensore Mulick, ma neppure in questa occasione i biancorossi si fanno sorprendere e difendono la propria gabbia.
Al 3’33 Ansoldi serve benissimo Ramoser R. che accompagna il disco dentro porta aumentando la differenza reti.
Il Bolzano continua ad attaccare fino a quando al 9’21 Walcher passa un disco perfetto a Dorigatti che lo mette alle spalle del portiere austriaco.
Ansoldi si rende nuovamente pericoloso in atre due occasioni, ma non riesce a concretizzare.
Gli ultimi venti minuti di gioco si concludono con l’ennesimo gol biancorosso al 6’38 con Ramoser Florian che inaugura la sua stagione bolzanina dimostrando di essere stato un ottimo acquisto per la compagine altoatesina, che infila il disco in porta sfruttando un po’ di caos davanti porta.
Ottima partenza per un Bolzano che quest’anno già nella campagna acquisti ha fatto vedere di avere tutte le intenzioni di riscattarsi dalla passata stagione.
Per la prima partita stagionale, benché non di campionato, i nuovi giocatori presenti ieri sera su ghiaccio hanno dimostrato di essere degli acquisti ben azzeccati.
Unica nota negativa il poco pubblico intervenuto alla partita; infatti la compagine biancorossa si è esibita davanti ad una cinquantina di persone di cui quasi tutti erano i soliti “affezionati”.
Venerdì sera il Bolzano incontrerà nuovamente a Selva la formazione di casa del Gardena (ore 21.00)