Italia U24 – Mulhouse atto secondo

di Alberto Manaigo

Dopo aver battuto per 4-1 i francesi del Mulhouse all’Odegar di Asiago, l’Italia concede il bis e vince per 4-2 all’Olimpico di Cortina il secondo dei tre match previsti in questa “tournée” che si chiuderà domani sera ad Alba di Canazei.
La partita è giocata su buoni ritmi sin dalla prima frazione, ed a tratti l’incontro è sembrato tutt’altro che amichevole a causa di scontri più o meno duri che spesso hanno dato l’impressione di trascinarsi da “Gara 1” e che hanno portato Luca Ansoldi a lasciare il rettangolo di gioco anzitempo per cattiva condotta.
Un buon antipasto di hockey, dunque, in vista della stagione che sta per iniziare ed un’ottima occasione per i tifosi per salutare uno degli idoli della passata stagione: il “gigante buono” Mathias Ahxner accasatosi proprio nella formazione transalpina.

ITALIA: Tragust, Baur, Helfer, Egger, Hofer, Zandonella, Senoner, Lutz, Borgatello, Molteni A., Toletti, Fontanive N., Pichler, Bona, Walcher, Ciresa, Oberrauch, Zisser, Ansoldi L., Faggioni, Mantovani.
All.: Goulet
MULHOUSE: Chartron, Mussner, Ahxner, Carrioj, Hakkarainen, Prunet, Dvorak, Ballet, Bilbao, Catil, Vidman, Tardif, Coqueux, Kiviharju, Michou, Palovcik, Rozenthal, Segla, Christie, Day.
All.: Eriksson

Arbitri: Pianezze, Soia, De Toni

ITA 09:18 1-0 Ansoldi L. (Borgatello, Fontanive)
MUL 16:08 1-1 Vidman (Coqueux)
ITA 19:02 2-1 Toletti (Lutz, Fontanive)
ITA 34:29 3-1 Fontanive (Ansoldi L., Egger)
MUL 40:45 3-2 Vidman (Kiviharju)
ITA 41:01 4-2 Helfer (Ansoldi L.)