Sledge Hockey a Cortina

di Alberto Manaigo

All’interno della manifestazione “No Barriers-Dolomiti”, che ha come scopo la promozione delle attività sportive e all’aria aperta delle persone con diversa abilità con particolare attenzione all’ambiente montano, si è svolta ieri sera allo Stadio Olimpico di Cortina una partita amichevole di Sledge Hockey.
Si trattava del debutto assoluto di questa affascinante disciplina sul ghiaccio ampezzano e chi ha assistito al match non ne è uscito certamente deluso; sono scese in campo le rappresentative di Piemonte ed Alto Adige che per l’occasione si sono mescolate ed hanno formato squadre miste. Alla fine hanno prevalso per 2 a 1 i giocatori in casacca blu, tra i quali ha ottimamente figurato il coach della Nazionale Italiana Andrea Chiarotti che ha messo a referto un gol e un assist.
Abbiamo colto l’occasione per chiedere allo stesso Chiarotti notizie in merito ai programmi futuri della Nazionale e ad un eventuale prossimo campionato di club.

“Per quanto riguarda la prossima stagione, abbiamo tre formazioni regionali (Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta) che daranno vita ad un campionato con doppia andata e doppio ritorno. Questo campionato mi servirà, in qualità di coach della Nazionale, anche per verificare lo stato di forma dei vari giocatori in quanto, per ora, i raduni della Nazionale sono open, e può parteciparvi chiunque, ma a fine stagione dovrò diramare una lista di convocati che sarà composta da 2 portieri e 13 giocatori di movimento. Cercherò, poi, di far venire la nazionale Norvegese ad allenarsi con noi per alcuni giorni in vista del mese di Aprile in cui la Cechia dovrebbe organizzare i Campionati Europei che ci servono soprattutto per acquisire il diritto di partecipare ai Giochi Olimpici di Torino 2006”.

Ringraziamo Andrea Chiarotti per la disponibilità.