Continental Cup 2004/05

di Tony Puma

La principale novità della Continental Cup 2004/05 prevede la partecipazione di squadre vincitrici del proprio torneo nazionale nella stagione appena conclusa o vice campioni, escludendo quelle formazioni che hanno vinto la Coppa nazionale. Quindi, come in un primo momento si pensava, non vedremo il Bolzano, vincitrice dell’edizione della Coppa Italia 2003/04.
La manifestazione inizierà con la disputa del primo turno dal 24 al 26 settembre composto da due gruppi.
Nel Gruppo A si confronteranno Miercurea Ciuc (Romania), squadra organizzatrice, Slavia (Bulgaria), Maccabi (Israele) e White Caps (Belgio). Questa formazione non ha ancora confermato la propria partecipazione.
Il Gruppo B è formato da Medvescak (Croazia), squadra organizzatrice), Vojvodina (Serbia Montenegro) e Jaca (Spagna).
Le vincenti accederanno al secondo turno che verrà disputato dal 15 al 17 ottobre e sarà articolato in 3 ulteriori gruppi.
Il Gruppo C sarà composto da HC Riga 2000 (Lettonia), squadra ospitante, Kazzinc Torpedo (Kazakistan), Junost Minsk (Bielorussia) e la vincente del Gruppo A.

Nel Gruppo D i Vipers Milano incontreranno i padroni di casa dell’Amiens (Francia), Nottingham Panthers (Gran Bretagna) e HDD Olimpija (Slovenia).
Il gruppo E, ancora una volta, è organizzato dall’Unia Oswiecim (Polonia). Oltre alla squadra polacca, saranno presenti Sokol Kiev (Ucraina), Esbjerg (danimarca) e la vincente del Gruppo B.
Il terzo turno (Gruppo F) sarà giocato dal 19 al 21 novembre sarà organizzato dallo Storhamar Dragons (Norvegia) che incontrerà le vincenti dei Gruppi della seconda fase.
Il girone finale verrà ospitato dall’Alba Volan (Ungheria), allenato dall’ex coach della Nazionale, Pat Cortina e vedrà la partecipazione di due wild card, Hc Dynamo Mosca (Russia) e HKM Zvolen (Slovacchia). Mentre la quarta squadra sarà la vincente del raggruppamento norvegese.
Il GM Ico Migliore, durante la conferenza stampa tenutasi nella sede della della società meneghina, si è mostrato soddisfatto per il girone del Milano, ritenuto equilibrato, mentre riserve sono state espresse sulla finale, organizzata da una squadra di livello inferiore alle partecipanti delle fasi eliminatorie. Inoltre, Ico Migliore, teme che le due wild card, Dynamo Mosca e Zvolen possano invalidare il torneo disputando una finale annunciata sulla carta. Ma le esigenze di pubblico e di cassa hanno avuto il sopravvento su altre proposte.