Milano-Bolzano: intervista a Slava Uvaev

di Ste’

Hockeytime:"Slava un commento alla partita di questa sera?"
Slava Uvaev:"Abbiamo giocato male in difesa, troppo aperti e il Bolzano é una squadra che pattina e gioca molto bene e ha saputo sfruttare tre, quattro nostri errori e loro non ne hanno commessi."

HT:"Questa prestazione negativa la giustifichi con le troppe assenze?"
SU:"Anche, perché per metà partita abbiamo giocato in quattro difensori, però non diamo tutta la colpa a questo, abbiamo sbagliato match anche tatticamente."

HT:"Tutti gli anni, in estate, si scrive e si parla del tuo ritiro o della tua presenza part-time in prima squadra, poi inizia la stagione e sei qui sempre pronto a tenere in piedi la difesa, soprattutto nei momenti difficili."
SU:"No no io non l’ho mai detto, mi piace troppo giocare. Non so chi abbia messo in giro certe voci ma non é vero che voglio smettere, io voglio giocare."

HT:"Tu che lo segui direttamente, come sta’ andando il settore giovanile del Milano?"
SU:"Abbiamo un grosso problema, la mancanza di ore ghiaccio. Se tu guardi le squadre dell’Alto Adige loro hanno quattro allenamenti alla settimana più la partita, noi se arriviamo a tre é tanto, compresa la partita, e questo con i loro settori giovanili fa la differenza. Comunque ci sono dei buoni elementi che in futuro potrebbero arrivare a rinforzare la prima squadra."

HT:"Cosa ti piace di Milano?"
SU:"I tifosi, loro ti sanno dare la carica. Ho giocato in Russia e in altre due squadre in Italia(Asiago e Brunico) oltre al Milano, ma non ho mai visto una tifoseria così, loro sono il nostro sesto uomo di movimento in campo."

Grazie a Slava Uvaev e all’HCJ Milano Vipers.

Tags: