Da hockeyvalpe.it

Contro il Merano si gioca a Pinerolo alle 20,30, martedì 23 dicembre, ed è già una notizia. Poi ci sono delle novità sul fronte giocatori: dovrebbe scendere in pista Libor Svindl, 31enne ceco che può ricoprire indifferentemente il ruolo di difensore e di attaccante. Ma mancheranno Tommi Elomo, che la società ha deciso di "tagliare", e soprattutto Krister Pietsalo, che ha chiesto la rescissione del contratto per motivi famigliari.
Quest’ultimo era senza dubbio uno dei migliori elementi della squadra. Infortunatosi al piede, la società aveva fatto di tutto per assicurargli una rapida e perfetta guarigione. Ora che avrebbe potuto tornare in pista, la doccia fredda. Una scelta – quella di Krister – compresa dai dirigenti, con cui non c’è stata polemica. Tuttavia la perdita non è indifferente, ed il TorinoValpe è tornato sul mercato alla ricerca di un sostituto.
Su Tommi Elomo, la notizia era nell’aria da tempo. L’attaccante finlandese non ha mai sfigurato, ma il club ha ritenuto di investire le risorse destinate a lui in Svindl.

Già, Svindl. Possente e grintoso, già ammirato (e fischiato sonoramente) a Pinerolo l’anno scorso, quando nei play off affrontò il Torino con la maglia del Bressanone, sembra un giocatore assai valido, anche sul piano caratteriale. Da risolvere gli ultimi problemi burocratici.
Intanto, l’Agenzia Torino 2006 ha consentito al Palaghiaccio di Pinerolo (in attesa di restyling per le Olimpiadi) di restare in funzione fino al 4 gennaio. Si disputeranno sulla pista pinerolese le gare di martedì 23 con il Merano, di venerdì 26 col Milano, di martedì 30 con l’Appiano. Restano dei dubbi sulla partita di martedì 6 col Fassa, ultima del girone d’andata. Prevista a Torre Pellice, spostata a Pinerolo, è in attesa di una sede definitiva (visto che difficilmente sarà prorogata ulteriormente la consegna dell’impianto pinerolese alla ditta appaltatrice, fissata per il 5 gennaio).
L’appuntamento di martedì sera è di quelli succosi: il Merano si è rinforzato moltissimo e schiera ancora Klemen Mohoric, il portiere sloveno che ha disputato l’inizio di stagione in biancorosso e che ora medita rivincite.