Il Feldkirch vince anche il derby di ritorno. Lo Zell am See vince in Tirolo

Questa sera c’erano solo due gare in programma ed hanno entrambe visto le vittorie delle formazioni ospiti.
Il Match più atteso era, senza dubbio, il derby di ritorno tra Lustenau e Feldkirch. La gara di andata, finita 5 a 2 per il Feldkirch, resterà famosa nel campionato AHL per il record di presenze sugli spalti (ben 3.179) a dimostrazione di quanto sia sentita la sfida tra le due formazioni hockeystiche delle cittadine del Voralberg. Anche stasera il Rheinhalle di Lustenau con quasi 2 mila spettatori, mostrava sicuramente il suo volto migliore. Con simili premesse la gara non poteva che essere interessante: il Lustenau evidenziava gli attuali limiti che, dopo un brillante avvio, lo hanno portato a subire ben quattro sconfitte consecutive e già all’inizio del primo tempo subiva un micidiale uno-due con Lindgren e Draschkowitz. Da notare anche un interessante Derby familiare, quello dei gemelli Diethart e Philipp Winzing in quanto il primo è in forza al Feldkirch mentre il secondo è stato assoldato nelle file del Lustenau. Ed era proprio uno dei due gemelli, Philipp, ad accorciare le distanze per i giallo-verdi prima della fine del tempo.
Nel secondo tempo l’ungherese Daniel Fekete con una doppietta incrementava il vantaggio per gli ospiti che nonostante il goal di Cipulis chiudevano i conti, sul finire, con Martin Mairitsch.
Con i tre punti conquistati stasera il Feldkirch si è portato a quota sei, appaiato al Lustenau ma lontano dalle quattro poltrone che contano.

EHC Alge Elastic Lustenau – FBI VEU Feldkirch 2-5 (1-2, 0-2, 1-1)11-02-2017 h.19,30; LUSTENAU, Rheinhalle. Spettatori: 1916
Arbitri: GAMPER Daniel e LAZZERI Alex; Giudici di Linea: KALB Patrick e MUTZ Gerald.
MARCATORI: 05:54 0:1 Lindgren Victor (Stanley – Mairitsch); 06:57 0:2 PP1 Draschkowitz Cristoph (Winzig); 18:28 1:2 PP1 Winzig Philipp (Zorec); 27:52 1:3 PP1 Fekete Daniel (Draschkowitz – Riener); 35:34 1:4 Fekete Daniel (Samardzic – Maier); 57:50 2:4 Cipulis Martins (Auer – Gricinskis); 58:36 2:5 Mairitsch Martin (Stanley – Draschkowitz).

CLASSIFICA GENERALE MASTER ROUND:
Rittner Buam 14 punti +5 (4 partite)
Asiago 10 punti + 4 (4 partite)
Val Pusteria 10 punti + 3 (4 partite)
Jesenice 9 punti +2 (4 partite)
Lustenau 6 punti -5 (5 partite)
Feldkirch 6 punti -9 (5 partite)

QUALIFICATION ROUND GIRONE “B”:
Nella seconda gara in programma, lo Zell am See vince, di misura, a Kitzbühel grazie ad una doppietta di Frederik Widen. Con i tre punti di stasera, Gli Orsi polari consolidano la loro prima posizione in classifica ed incrementano il vantaggio sulle inseguitrici.

EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – EK Zeller Eisbären 1-2 (0-1, 0-1, 1-0)
11-02-2017; h. 20.00. Pala ghiaccio di Kitzbühel. Spettatori: 764.
Arbitri: FICHTNER Patrick e RUETZ Matthias; Giudici di Linea: BÄRNTHALER Christoph e LIBISELLER Julian.
MARCATORI: 19:16 0:1 Widen Frederik (Kolar – Dinhopel); 39:12 0:2 Widen Frederikk (Dinhopel); 59:16 1:2 PP1 Lenes Peter (Echtler).

CLASSIFICA GENERALE QUALIFICATION ROUND GIRONE “B”:
EK Zeller Eisbären 16 punti +5. (4 partite giocate)
HC Egna / Neumarkt Riwega 9 punti -1. (3 partite giocate)
Vipiteno 8 punti +5. (3 partita giocata)
EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel 6 punti -1. (5 partite giocate)
KAC2 1 punti, -8. (5 partite giocate)

Tags: