Intervista all’italo norvegese Mats Zuccarello

Hoax Abbigliamento Sportivo

MRT1003-copy copy

Nella squadra della Nazionale Norvegese c’è un giocatore dal nome tipicamente italiano Zuccarello, nome di battesimo Mats Andrè e secondo cognome Aasen.

Mats Zuccarello Aasen attualmente è tra dei migliori attaccanti del Elitserien svedese avendo giocato nella scorsa stagione nel Modo, con al suo attivo 35 incontri per un totale di 40 punti ed è una vecchia conoscenza anche per i giocatori del team Italy.

Nato a Olso (Norvegia) il 1 settembre 87, attaccante molto veloce, ala destra con tiro sinistro, Mats assomiglia molto all’azzurro italo canadese Jon Pittis, ora in forza al Bolzano.

Zuccarello infatti è alto solo 1.71 per 75 kg ma in questi mondiali in tre partite ha già realizzato 2 gol: uno contro la Cechia di Jaromir Jagr e la quarta rete nel match contro i cugnini danesi che ha regalato la sicura salvezza alla Norvegia.

Lo abbiamo incontrato nel dopo partita e la prima domanda è stata ovviamente sulle sue chiare origini italiane: “Certo, sono di origine italiana. Mio nonno è originario della Sicilia, di un paesino tra Messina e Palermo.. ma purtroppo non mi ricordo il nome..” afferma Mats. “Dell’Italia conosco poco, anche se mi piacerebbe visitarla meglio.. ma tra gli impegni di studio all’università e giocare a hockey ormai da professionista, non mi resta molto tempo libero.” Risponde Zuccarello in inglese.

Ovviamente chiedo se sa parlare italiano oppure se conosce qualche parola di italiano: “Ah.. no… non so parlare italiano ma proprio l’anno scorso mi sono iscritto ad un corso di Italiano … sai mi sto impegnando..!

Ritornando all’hockey giocato, ho chiesto quali sono le aspettative per la Norvegia per questi mondiali svizzeri: “La nostra squadra è composta da giocatori giovani e con poca esperienza.. è ovvio che principalmente dobbiamo qualificarci per non passare al Relegation Round, poi tutto quello che potremo fare in positivo sarà ben accetto… dobbiamo impegnarci al massimo e cercare di imporre il nostro gioco come sappiamo ben fare….!

Share on Facebook17Tweet about this on Twitter0Email this to someone